Interactive

Ciaopeople mette a disposizione dei clienti Brand Metrics, la soluzione di misurazione continuativa della brand lift. È il primo editore ad adottare la tecnologia sul mercato italiano

Il gruppo editoriale CIAOPEOPLE, da questo mese, mette a disposizione dei propri clienti un nuovo servizio strategico. Si tratta di Brand Metrics, soluzione tecnologica per la misurazione continuativa della brand lift in grado di fornire insight su tutte le fasi del funnel: awareness, consideration, preference e intent to buy.

Il servizio, portato in Italia grazie a una partnership con Sensemakers, è offerto da Ciaopeople in anteprima sul mercato italiano. Il gruppo editoriale è infatti il primo ad adottare la tecnologia Brand Metrics, una soluzione di misurazione indipendente nata in Svezia e già adottata all’estero da oltre 35 tra i principali editori al mondo, tra cui – per citarne alcuni – The Guardian, The Sun, The Washington Post, Bloomberg e The Telegraph.

Come funziona Brand Metrics

L’intuizione di Brand Metrics è bypassare la metodologia classica basata su cluster di utenti ‘esposti’ e ‘non esposti’, rimuovendo la maggior parte degli errori basati sui campioni, e introducendo variabili statisticamente correlate. Brand Metrics somministra infatti una survey a un campione di utenti esposto a diversi livelli di frequenza alla campagna, chiedendo la loro relazione con il brand. Questa relazione cambia a seconda dell’esposizione e il confronto consente di misurare in maniera automatica la brand lift, arrivando a stimare la brand standing al t0 grazie ad un algoritmo proprietario basato sul modello della regressione lineare, già usato in molte applicazioni di machine learning e analisi predittiva. Il tool restituisce così dati di brand lift rispetto a un tempo zero su ognuna delle fasi del funnel e fornisce anche dei benchmark di riferimento di categoria su base cross-country, per dare un ulteriore supporto nella valutazione dell’efficacia della brand lift.

“Sappiamo di poter inserire valore nella comunicazione pubblicitaria. Questo ci ha spinto negli anni a innovare costantemente la nostra tecnologia e la nostra capacità produttiva, facendoci arrivare in cima alle classifiche europee per performance pubblicitarie”, dichiara nella nota Giorgio Mennella, Advertising Director di Ciaopeople. “Da oggi permettiamo ai nostri investitori di misurare in maniera scalabile e continuativa il ritorno di awareness derivato dalle attività di comunicazione sui nostri giornali”.

Grazie a Brand Metrics, Ciaopeople aggiunge alla reportistica quantitativa delle campagne media – dove già registra livelli massimi di viewability, on target e vtr – una dashboard per misurare l’impatto strategico delle campagne, misurando luplift lungo tutto il funnel. Oltre a fornire insight in termini di business, l’analisi permette di raccogliere evidenze anche legate ai messaggi basati sull’obiettivo di comunicazione, raccogliendo informazioni sul target, e di essere applicata anche su campagne più piccole, dal momento che uno dei vantaggi del servizio è proprio la metodologia semplice e ripetibile.

Brand Metrics è disponibile da oggi in anteprima per i clienti del gruppo editoriale su tutte le sue testate e magazine che, complessivamente, raggiungono 32 milioni di utenti unici (fonte Comscore, marzo 2021), ovvero oltre l’80% dell’utenza italiana connessa a internet: Fanpage.it, Cookist, Ohga e Kodami.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy