Interactive

Beintoo pubblica ‘The Winter Season Audiences’, guida ai cluster per massimizzare gli investimenti pubblicitari nell’ultimo bimestre dell’anno

Il periodo compreso tra fine di Novembre e primi di Gennaio è uno dei più caldi sia in termini di investimenti da parte dei brand, che di propensione all’acquisto da parte dei consumatori. Dalle occasioni del Black Friday, alla ricerca del regalo di Natale perfetto, fino agli ultimi acquisti prima del Capodanno, ogni giorno sembra potenzialmente quello giusto per massimizzare le vendite in molti settori merceologici. I consumatori italiani nel 2018 hanno speso, infatti, quasi 11 miliardi di euro e le previsioni di spesa per il 2019 parlano di un aumento, riferisce la nota.

Per ottenere un vantaggio competitivo sul mercato e massimizzare il roi è necessario, però, intercettare il giusto pubblico nelle diverse fasi del funnel. L’ottimizzazione del targeting nelle campagne di Mobile Adv è pertanto utile per ridurre la dispersione e concentrarsi sui segmenti con alto potenziale di rendimento per ciascuna tipologia di brand o prodotto.

BEINTOO, grazie al suo team di esperti in location data, ha creato dei cluster specifici, sulla base degli interessi e dei comportamenti offline dei consumatori mettendo in evidenza le loro intenzioni d’acquisto e i negozi prediletti negli ultimi due mesi dello scorso anno.  Questi segmenti possono essere uno strumento predittivo, oltre che operativo, per riuscire a raggiungere i consumatori più attivi nei prossimi due mesi.

Le Winter Audiences sono state racchiuse in una guida che illustra le tipologie di consumatori che si possono intercettare, i cluster realizzati con alcuni interessanti verticals, e infine 5 tips per migliorare a livello strategico le campagne di mobile advertising.

“I dati e le tecnologie in nostro possesso, ci hanno permesso di ampliare lo spettro dei cluster attivabili durante tutto l’anno, creando audiences come: Black Friday, December e Last Minute Shoppers, che includono rispettivamente i consumatori che durante lo scorso anno, in questi particolari intervalli, hanno aumentato la frequenza di visita nei negozi di loro interesse. Questo ci permette di offrire ai nostri clienti la possibilità di erogare campagne di Mobile Adv ingaggiando utenti iper-targettizzati che sono già disposti a spendere per comprare i loro prodotti o servizi”, spiega nella nota Andrea Campana, Ceo Beintoo.

La società di mobile advertising ha realizzato, infine, un focus sul settore automobilistico, in virtù dell’impatto che ha l’ultimo trimestre dell’anno sulla manutenzione invernale delle auto e sulla vendita di nuovi veicoli.

L’audience automotive viene, dunque, arricchita con altri cluster attivabili  come il target manutenzione, formato da consumatori fedeli che hanno visitato officine di manutenzione più d’una volta nell’arco di un anno, e in-market auto buyer costituito da utenti che hanno frequentato almeno una concessionaria nell’ultimo mese con un determinato tempo minimo di permanenza.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy