Interactive

Arriva Q8LicenseDance, la prima scuola guida nata su TikTok. L’idea creativa è di Havas Milan, pianifica Havas Media

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Ormai Q8 non è più solo un luogo di sosta per il rifornimento, ma sempre di più un compagno di viaggio fisico e virtuale che dà un boost alle esperienze di tutti i giorni. Compiendo grandi passi verso il futuro e verso un uso più consapevole delle risorse, e guardando con onestà alle nuove generazioni. Giovani che oggi si affacciano all’età adulta. E affrontano uno dei primi traguardi della maggiore età: la patente.

Nasce così Q8LicenseDance: la prima scuola guida nata su TikTok. Con l’aiuto di un istruttore e di un coreografo, le principali sequenze e manovre di guida sono state trasformate in quello che i Gen Z conoscono meglio: balletti. Del tutto simili a quelli che passano ore a memorizzare, ma stavolta con un’utilità pratica.

Il progetto ha coinvolto un team di TikTokers (capitanato da Luciano Spinelli, 7 mln di followers) che si è cimentato nell’hashtag challenge #Q8licensedance, trasformando in una coreografia divertente e semplice da replicare la prima lezione della scuola guida Q8: il parcheggio a S, la bestia nera di ogni studente. Altre 4 lezioni (partenza, sorpasso, parcheggio a L e perfino, per i più disinvolti, l’inversione di marcia) aspettano i ragazzi sul feed TikTok di Q8, oltre che sugli altri canali social del brand, insieme a tutorial per imparare al meglio le manovre e altri contenuti extra.

Un ingresso del brand sulla piattaforma all’insegna dell’infotainment, coerente con il processo di innovazione digitale che il brand porta avanti da tempo, e che testimonia una costante attenzione per la comunità, le sue dinamiche, le sue esigenze.

L’idea dell’agenzia Havas Milan è stata prodotta da Skipless. Coinvolti anche HAVAS MEDIA GROUP nella pianificazione social e naturalmente il team di TikTok che ha sostenuto da subito il progetto.

 

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy