For Good

Pepsi diventa pep+ (pep Positive), strategica trasformazione end-to-end che pone la sostenibilità al centro di come l’azienda creerà crescita e valore

 “pep+ cambierà i nostri brands e il loro modo di vincere sul mercato. Ad esempio, immaginiamo che Lay’s parta da una patata coltivata in modo sostenibile in un campo rigenerativo, per poi essere cotta e consegnata da una filiera Net-Zero e Net Water Positive, venduta in un sacchetto bio-compostabile, con livelli di sodio più bassi nel mercato. Ecco una scelta positiva. Ed ecco le patatine più buone, le numero 1 del futuro. È così che pep+ sarà migliore per le persone, per il pianeta e per la nostra attività. Ora, immaginate quali potranno essere la portata e l’impatto quando questi parametri verranno applicati a tutti e 23 i nostri marchi da miliardi di dollari“, ha spiegato Ramon Laguarta, Presidente e Ceo PepsiCo. 

PepsiCo sta inoltre continuando ad andare verso un’economia circolare per gli imballaggi flessibili attraverso una serie di collaborazioni e di investimenti nell’innovazione.

“Si tratta di una trasformazione importante per il nostro business. Evolere il nostro portfolio e fornire ai consumatori scelte positive è la cosa giusta per il nostro pianeta e per le persone. Ciò richiede investimenti a lungo termine, nuovi modi di impegnarsi lungo la nostra catena del valore e un cambiamento culturale per approcciare alle cose in modo diverso“. ha aggiunto Silviu Popovici, Ceo PepsiCo Europe. “Tuttavia, questi cambiamenti da soli non saranno sufficienti. Dobbiamo collaborare con i governi e altre parti interessate che ci aiutino ad essere più veloci e dobbiamo assicurarci di avere le infrastrutture e gli ecosistemi giusti per riuscire a reinventare il modo in cui il cibo viene coltivato, prodotto e apprezzato”. 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy