For Good

Nipoti di Babbo Natale, è sold out per l’iniziativa di Un Sorriso in più. E il sito va in tilt. Ma a breve ci saranno nuovi desideri da esaudire

L’idea, spiega la onlus, ci è stata proposta da Katerina Neumann, una ragazza originaria della Repubblica Ceca. La radio nazionale del suo paese ha realizzato e promosso questo progetto nel 2017. Hanno partecipato centinaia di case di riposo e quasi 14.000 anziani hanno visto realizzato un loro desiderio.

Un Sorriso In Più, Associazione Onlus ha dunque sviluppato e messo a disposizione la piattaforma Nipoti di Babbo Natale ad uso delle Residenze Sanitarie Assistenziali (le RSA) di tutta Italia, che vogliono far vivere un Natale magico ai propri ospiti e che scelgono di aderire al progetto.

I desideri degli anziani vengono dunque messi online direttamente e in autonomia dagli operatori delle RSA (al momento è tutto esaurito). I nipoti possono realizzare il desiderio di un anziano cliccando sulla sezione Desideri e, dopo aver visualizzato l’elenco dei desideri disponibili, scegliere il proprio dono cliccando sul pulsante Voglio regalare. Il ‘nipote’ riceverà poi una mail di conferma dall’associazione, e contemporaneamente l’RSA in cui si trova l’anziano a cui si riferisce il desiderio riceverà una mail con i dati del ‘nipote’.

Il Progetto non prevede la possibilità di inviare denaro alle strutture per l’acquisto dei regali, né di acquistare un regalo online sulla piattaforma stessa. Gli oggetti da regalare dovranno essere nuovi, acquistati appositamente dal nipote e consegnati (di persona o tramite spedizione) all’anziano presso la RSA in cui risiede. Per i regali che non potranno essere consegnati personalmente, la RSA si impegnerà a dare un feedback al nipote sulla ricezione degli stessi.

il regolamento

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy