Ogni sabato, fino al 20 febbraio, appuntamento sui canali social del Mudec con la miniserie video 10 x 10 – Dieci storie per dieci donne che hanno cambiato la storia della fotografia a cura di Nicolas Ballario

In attesa della riapertura del museo, all’interno del palinsesto 2020-2021 legato alla creatività femminile I talenti delle donne del Comune di Milano, il Mudec in collaborazione con 24 ORE Cultura lancia ogni sabato alle ore 10.00 fino al 20 febbraio la miniserie 10 x 10, dieci mini-video documentari che racconteranno al pubblico la vita di dieci grandi protagoniste della storia della fotografia. L’appuntamento sarà sui canali social Facebook e Instagram del Museo delle Culture per 10 settimane.

Protagonista della puntata di sabato 9 gennaio sarà Eve Arnold. Nata nel 1912 a Philadelphia da una famiglia di emigrati russi di religione ebraica, Eve Arnold vanta una lunga carriera, divisa fra i reportage sull’America degli anni Cinquanta e quelli sulla Cina, la Russia e il Sudafrica della fine degli anni Settanta. Immortala i grandi protagonisti della politica come Indira Ghandi e Malcom X. Marilyn Monroe si concede al suo sguardo per oltre un decennio. Eve Arnold ci lascia una grande lezione sulla fotografia. Non c’è differenza tra fotografare divi di Hollywood e fare reportage sulle zone martoriate del mondo. Tutto quanto è testimonianza, tutto quanto è fotografia.

Presentata dal curatore e critico d’arte Nicolas Ballario, la miniserie  è un appuntamento settimanale con la fotografia d’autore. Dieci grandi fotografe che hanno caratterizzato tutto il ‘900 fino a toccare – per alcune di esse – il nostro secolo; personalità molto diverse tra loro, ma scelte perché tutte presentano un tratto distintivo comune: sono state artiste pioniere che si sono imposte con il loro obiettivo fotografico in un mondo e in un tempo in cui l’accesso per le donne era osteggiato, se non addirittura proibito, ma che con la loro arte e ‘militanza’ hanno aperto la strada a intere generazioni di fotografe.

Dal fotogiornalismo al reportage, dal cinema alla moda, dall’architettura alla politica, dal design ai sistemi dell’arte, i documentari, per la regia di Fabrizio Spucches, racconteranno la vita e la carriera di Dorothea Lange, Cindy Sherman, Gerda Taro, Inge Morath, Margaret Bourke-White, Eve Arnold, Lisetta Carmi, Imogen Cunningham, Marirosa Toscani Ballo e infine Tina Modotti, quest’ultima ospitata al Mudec dal 19 gennaio con una antologica a lei dedicata.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy