08
Nov

Per comunicare un brand come Sky una semplice campagna non basta. C’è bisogno di un nuovo vocabolario che spieghi la ricchezza di emozioni che si possono provare ogni sera davanti allo schermo. A farlo ci ha pensato M&C Saatchi, che ha vinto la gara per lo sviluppo della nuova campagna brand di Sky. Una campagna che nasce da un approccio sperimentale, con l’obiettivo non solo di trasmettere un messaggio, ma anche di creare un linguaggio.

Hanno così origine parole come nostalgioia, quando un momento bello ti torna in mente con tale forza che la gioia diventa incontenibile.
 Oppure speransia, quello stato d’animo che provi quando confidi che andrà tutto bene ma sei così coinvolto dalla vicenda che la vivi con grande trepidazione. O ancora pauraggio, se reagisci a un momento di paura sviluppando un potente desiderio di rivalsa e di coraggio.

Schermata 2017-11-08 alle 10.51.15Un nuovo strumento linguistico con l’obiettivo anche di alimentare la conversazione on e off line intorno ai contenuti di Sky, usando un vocabolario potenzialmente inesauribile.

La campagna ha esordito in tv con un film girato dai Malloy Brothers con produzione Akita Film.

Dichiarano nella nota Vincenzo Gasbarro e Luca Scotto di Carlo: “Siamo particolarmente orgogliosi di questo progetto perché ha il coraggio della semplicità. Arriva a toccare corde profonde in modo elegante e sofisticato”, dichiarano Vincenzo Gasbarro e Luca Scotto di Carlo. “Sky non aveva mai parlato così e siamo felici che abbia deciso di farlo con noi. Tra l’altro questo ci ha permesso di lavorare anche con registi di valore mondiale come i Malloy Brothers, che hanno avuto la capacità di trattare un argomento complesso come le emozioni con una ricercatezza e un taglio cinematografico che ci hanno colpito”.

La pianificazione media è curata da Mec.

Credit 

Executive Creative Director e Partner: Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro

Creative Director: Daniele Dionisi, Paolo Perrone, Matteo Grandese, Alessandro Candito

Creative Team: Daniele Dionisi, Paolo Perrone, Matteo Grandese, Alessandro Candito, Paolo Marella, Claudio La Ragione

Digital Designer: Carla Dellabianca

Account Director: Jessica Ciancaglini

Account: Martina Colombo

Account: Tessa Heyligers

Strategy: Andrei Kaigorodov

Digital Production Director: Stefania Sabbatini

Digital Producer: Chiara Lops

Production Director: Federico Fornasari

Akita Production Company Film

Director: Malloy Brothers

Dop: Kasper Tuxen

Producer: Mapi Brambilla

Executive Producer: Paolo Zaninello

Utopia Production Company Photo

Photographer: Kelvin Murray

Producer: Guja Quaranta

Executive Producer: Francesco Di Trani










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie