25
Nov

Il canale generalista propone una programmazione che si rivolge in modo particolare alla fascia di giovani adulti (18-55 anni). Punta su format inediti ideati e prodotti dallo stesso Agon Channel presso il centro di produzione di Tirana. Investimento 40 milioni di euro. Obiettivo del primo anno l’1% di share, con raccolta, ci pensa PRS, pari a 20 milioni di euro.

Schermata 2014-11-25 alle 14.56.56In palinsesto, oltre all’informazione e allo sport, i generi più seguiti degli ultimi anni – talent/reality show – che si alternano a contenitori più tradizionali, come i game show,  i varietà e i talk show rivisti in una nuova chiave più intima. Il canale si presenta  come un’alternativa alle reti generaliste già presenti sul digitale terrestre, puntando sulla presenza di alcuni dei volti e dei professionisti tra i più amati e apprezzati del panorama televisivo italiano. Una squadra che già conta, sul fronte dell’intrattenimento, sulla presenza di Sabrina Ferilli alla guida dello show di punta del canale, Contratto. E ancora, nel settore dell’intrattenimento Pupo, direttore del reparto game show con tre produzioni originali tra cui Una Canzone per 100.000, di cui è autore e conduttore. Sul fronte dei talent show troviamo Maddalena Corvaglia, conduttrice di My Bodyguard. 

Per l’informazione, una redazione di dodici giornalisti capitanati dal direttore Antonio Caprarica e dal vice direttore Giancarlo Padovan, responsabile della testata sportiva. In preparazione anche un approfondimento curato da Luisella Costamagna. Sul fronte sportivo arrivano ad Agon, Nicola Berti, Fulvio Collovati, Fabio Galante e Andrea Perroni, opinionisti fissi di Leyton Orient, programma sull’omonima squadra di calcio inglese (di proprietà di Francesco Becchetti) condotto da Padovan con Ana Moya che viene declinato anche in una versione docu-talent.

Spazio anche alla satira con Barty Colucci e Max Pagani, alla conduzione della striscia quotidiana Tutti pazzi per Fotticchia. Completano la formazione di Agon, Antonio Mezzancella, conduttore del quiz A fior di pelle, e la presentatrice e giornalista Sonila Meco, conduttrice dell’altro quiz show, La Fortuna fa 90. Inoltre, Simona Ventura, che inizia la sua collaborazione con il canale alla conduzione dell’evento di presentazione di Agon, con Massimo Ghini. L’evento verrà trasmesso il 26 novembre a partire dalle 21 sul canale 33 e vedrà la partecipazione dei volti del canale e, come ospite d’onore, di Nicole Kidman. Dopo questa preview, la programmazione di Agon Channel inizierà da lunedì primo dicembre. 

La sede di Agon Channel è in Italia, e si avvale, per la realizzazione dei programmi, del centro di produzione di Tirana. Il proprietario di Agon Channel è Francesco Becchetti (nella foto in alto), imprenditore romano con attività nel settore energetico, editore televisivo in Albania e in Italia e presidente della squadra di calcio del Leyton Orient di Londra. Agon Channel si è affidata a Filmmaster Events per il lancio in Italia del canale con la creatività del direttore artistico Alfredo Accatino.

 

 

 










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie