Youmark

Berrevoets/ The Van Group: creatività fa rima con Matera. Mi piacciono i non luoghi, quelli che stanno tra la località di partenza e quella di arrivo, spesso parzialmente abbandonati

Steven Berrevoets, Partner e Creative Director THE VAN GROUP

Qual è il luogo che più ti rappresenta tra quelli dove hai trascorso queste vacanze estive?

“Quest’anno come molti ho passato le mie vacanze in Italia. Per vari motivi non sono riuscito ad andare dove avrei voluto ma da motociclista appassionato, spesso il viaggio, anche se in auto, è il momento che preferisco. Mi piacciono i non luoghi, quelli che stanno tra la località di partenza e quella di arrivo, spesso parzialmente abbandonati. Mi incuriosisce la loro storia, le persone che ci abitano, le attività commerciali, spesso abbandonate. Mi piace molto l’atmosfera alla Bagdad Café. Dovendo scegliere direi assolutamente Matera”.

Perché. Cos’ha di speciale per te?

“La sua storia antichissima, una città che fino a poche decine di anni fa era considerata la ‘vergogna di Italia’ e nel 2019 è diventa capitale europea della cultura”.

Come consigli di viverla a chi intende respirarla nella sua dimensione più inedita e creativa? Ci dici in pillole i must have – be?

“Consiglio di arrivarci da sud, lentamente, magari verso sera, percorrendo strade secondarie della Basilicata che ti fanno sentire nel selvaggio West”.

Quanto ha pesato nel ‘sentire’ questo luogo la coronavirus era?

“Poco o nulla”.

Related articles

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy