Youmark

Quiqueg rinnova l’immagine della cooperativa sociale Botteghe e Mestieri, all’insegna del valore umano del lavoro artigianale e della solidarietà

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

A Faenza, Botteghe e Mestieri si occupa dell’inserimento socio-lavorativo di giovani adulti in difficoltà. La bottega è un luogo dove le persone con disagi psicologici hanno la possibilità di essere accompagnate attraverso un percorso ricco di elementi spesso carenti nelle loro vite: il lavoro, l’integrazione sociale, la creazioni di relazioni sane.

In cooperativa si insegna e si impara a fare prodotti che poi vengono venduti sia nella bottega che online: pasta fresca e prodotti stagionali, come il panettone.

Il successo del progetto ha portato Botteghe e Mestieri a spostarsi in una nuova sede operativa che sarà inaugurata questa primavera, in cui si trasferiranno anche il laboratorio della pasta, gli uffici dell’e-commerce e un nuovo punto vendita.

In questo clima di cambiamento, la cooperativa faentina ha deciso anche di rinnovare la sua identità: in collaborazione con l’agenzia creativa quiqueg#, Botteghe e Mestieri ha infatti accompagnato il lancio di nuovi prodotti e la costruzione della nuova sede con l’ideazione di un nuovo logo e di una nuova immagine coordinata per il brand, completa di packaging.

La nuova immagine vuole rimandare al valore e umano del lavoro artigianale e della solidarietà. A partire dal logo che, ispirandosi alle geometrie delle tradizionali ceramiche di Faenza, dimostra come l’incastro di più tasselli crei un decoro ricco, il cui valore è dato dall’insieme e dall’armonia degli elementi: proprio come nella comunità di persone che compongono la Cooperativa, dove tutti possono imparare qualcosa gli uni dagli altri e crescere insieme.

Al progetto hanno lavorato Eleonora Petrolati come graphic designer e Carlotta Schoen nel ruolo di copywriter. Come direttore clienti ha seguito il progetto Marco Andolfato.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy