Youmark

Perché le organizzazioni sono incapaci di prevedere le conseguenze dei grandi choc? Enrico Giovannini, task force Governo per la Fase 2: i nodi del group thinking e del breve termine. Obiettivo, think the unthinkable e resilienza trasformativa (vale anche per la comunicazione)

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Complimentandoci con Yezers per il lavoro che svolge e ringraziando per averci invitato all’incontro con Enrico Giovannini, da loro organizzato, vi invitiamo ad ascoltare questo stralcio del suo discorso. Nulla ha potuto lasciare trapelare circa il lavoro ad oggi svolto dalla task force, ma ci è sembrato rilevante condividere questa parte delle sue affermazioni, in quanto lezione ecumenica, estendibile a qualsiasi organizzazione, ovviamente alle aziende, anche a quelle dell’universo comunicazione. Perché, forse, tutti i problemi nascono proprio da qui.

Chi è Enrico Giovannini: economista, statistico e accademico italiano. E’stato Chief Statistician dell’OCSE dal 2001 all’agosto 2009, presidente dell’Istat dall’agosto 2009 all’aprile 2013. Dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 è stato Ministro del lavoro e delle politiche sociali del governo Letta.

 È Co-fondatore e Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, una rete di oltre 230 soggetti della società civile italiana.

 E’ Professore ordinario di statistica economica all’Università di Roma Tor Vergata, dove insegna Statistica ed Economia Italiana ed Europea, docente di Sviluppo Sostenibile presso l’Università LUISS, Senior Fellow della LUISS School of European Political Economy, Associate Senior Research Fellow del Centre for European Policy Studies. Collabora con il Joint Research Centre della Commissione Europea.

 E’ presidente dell’European Statistical Governance Advisory Board, l’organismo che supervisiona il funzionamento del Sistema Statistico Europeo, membro del Comitato esecutivo del Club di Roma, del Global Happiness Council. È presidente della Commissione per la redazione della Relazione sull’economia non osservata e sull’evasione fiscale e contributiva del Ministero dell’Economia e delle Finanze e membro del Comitato Scientifico dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio. È membro di numerosi board di fondazioni e di organizzazioni nazionali e internazionali.

 Negli ultimi anni è stato membro della Global Commission on the Future of Work dell’Organizzazione internazionale del lavoro, dell’High-Level Expert Group on the Measurement of Economic Performance and Social Progress, istituito dall’OCSE, della Independent Commission for Sustainable Equality.

 Nell’ottobre del 2014 è stato nominato ‘Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica’.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy