Youmark

Minuscola e DUDE lanciano il brand di vino in lattina Quartin. La qualità dei piccoli produttori per innovare il comparto

Minuscola, società attiva nell’ideazione, sviluppo e commercializzazione di prodotti nel settore del vino, e DUDE Things, la neonata società del gruppo GRUPPO DUDE che si occupa di creare e sviluppare brand e prodotti, hanno unito le loro competenze e visioni per dare vita a un vino di qualità, un oggetto di design, un’occasione per un bicchiere, anzi due e mezzo.  Il formato è infatti  il quartino (25 cl).

Minuscola seleziona cantine indipendenti presenti sul territorio italiano e confeziona il prodotto in lattina, rendendo tutto il processo più sostenibile. La lattina di Quartin, oltre ad essere costituita da un materiale altamente riciclabile, riduce i costi e le emissioni di trasporto e risulta essere quindi un formato a basso impatto ecologico. Un trend in crescita all’estero, prosegue la nota, ma ancora poco conosciuto in Italia. Si comincia con tre varietà friulane, per la prima volta in lattina: Sauvignon Venezia Giulia IGT, Ribolla Gialla Venezia Giulia IGT e Refosco dal Peduncolo Rosso Venezia Giulia IGT.

Quartin sarà distribuito in locali selezionati e in anteprima tramite l’e-commerce Winelivery dal 29 Luglio a partire da 4.90 €.

“Vogliamo portare il vino di qualità dei piccoli produttori ad un mercato più importante, per partecipare insieme a una rivoluzione Minuscola”, spiegano nella nota i co-founder Minuscola Andrea Marchesi e Fausto Trucillo. “Il nostro primo mercato è l’Italia, perché è qui che vogliamo davvero cambiare le regole del gioco e fare la differenza”.

“La comunicazione e il design diventano veicolo di novità, innovazione sostenibilità. Con un pizzico di irriverenza. Ma se prendete una bottiglia vi vogliamo bene lo stesso”, aggiungono Domenico Loperfido, Ceo DUDE Things, e Lorenzo Picchiotti, Cco e Partner DUDE. “Oggi più che mai c’è bisogno di progetti che combinino, innovazione e leggerezza, qualità e sostenibilità. Essere pionieri, non solo nella comunicazione, è nel nostro DNA”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy