Youmark

‘L’Italia rinasce con un fiore’, ecco il video a sostegno della vaccinazione anti Covid. Somministrazione in gazebo a forma di fiore. La primula scelta come simbolo della rinascita. Concept comunicativo e architettonico a cura di Stefano Boeri Architetti

“La forza della scienza e la solidarietà sociale sono alla base della scelta del nostro simbolo per la campagna. Ci siamo ispirati a un fiore, simbolo di rinascita e dell’Italia. Abbiamo così immaginato una primula“. Lo ha spiegato l’architetto Stefano Boeri in compagnia del commissario straordinario all’emergenza Covid, Domenico Arcuri, in una conferenza stampa dedicata alla presentazione di un piano per la campagna di vaccinazione. Lo riferisce l’agi. 

Il concept comunicativo e architettonico è a cura di Stefano Boeri Architetti. Il fiore è stati disegnato, a titolo gratuito, da Boeri stesso. 

Vogliamo dare a tutta la campagna la forza di serenità e rigenerazione che ha un fiore“. Anche il totem informativo che sarà dedicato e costruito per informare i cittadini sui vantaggi della campagna di somministrazione e, infine, anche i padiglioni, autosufficienti dal punto di vista energetico e sostenibili, fatti con materiali biodegradabili, che dovranno ospitare gli spazi  “avranno questo fiore come elemento costitutivo perché possano incarnare questo messaggio“, ha aggiunto Boeri.

“La sfida è che il sistema dei padiglioni” dedicati alla somministrazione di vaccini anti Covid “che in qualche modo sboccia e cresce nelle piazze italiane diventi simbolo per un Paese, il primo a essere colpito da alla pandemia, che può raccontare meglio di qualunque altro la bellezza in un momento così difficile”, ha detto in conclusione della sua presentazione. “La bellezza delle nostre piazze, delle nostre città, la bellezza di un fiore. Il fiore, la primula può ispirarci per uscire da questo periodo buio”.

“L’Italia è la culla della creatività”, ha aggiunto Arcuri. “Ringrazio l’architetto Boeri per averci dato una mano. Vedrete che questo è solo l’inizio di una campagna di comunicazione che però girerà intorno a questo fiore”. 

 

Related articles