Youmark

EOLO, da oggi anche in tv la campagna ‘Manifesto’, firmata DUDE, che racconta l’impegno per completare la digitalizzazione FWA di 7.500 piccoli comuni italiani

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Da oggi è on air in televisione la campagna ‘Manifesto’ di Eolo, operatore in Italia nel fixed-wireless ultra-broadband (FWA) per i segmenti business e residenziale, che racconta, attraverso i due formati da 30 e da 15 secondi, i valori dell’impegno che l’azienda ha da più di 15 anni verso la digitalizzazione dei piccoli comuni italiani attraverso la tecnologia FWA, oggi già disponibile in più di 6.000 comuni.

La campagna è stata lanciata in occasione dell’annuncio di un piano di investimenti da 150 milioni di euro finalizzati ad azzerare in 18 mesi il Digital Divide nelle aree bianche del Paese, arrivando così a connettere un totale di 7.500 comuni (1.500 nuovi) grazie alla rete FWA di EOLO.

Presente per 2 settimane sui principali network italiani tra cui Mediaset, Rai e La7, la campagna è parte di una programmazione integrata, con un media mix completo che comprende Digital, Stampa, OOH e Radio e che ha preso il via lo scorso 13 maggio.

Il concept creativo de Il Viaggio di EOLO, ideato e sviluppato dal team comunicazione di EOLO in collaborazione con DUDE, ripercorre la missione dell’azienda ‘portare internet dove gli altri non arrivano’ attraverso la tecnologia FWA. Ripercorrendo la storia del brand attraverso la metafora del viaggio, le immagini della campagna raccontano la missione di EOLO e il progetto di rendere grandi tutte le province d’Italia, portando alla luce i numeri raggiunti in 15 anni di lavoro e confermando l’impegno dell’azienda, che oggi collega oltre un milione 200mila persone di persone in 6.000 comuni italiani, verso la digitalizzazione del Paese.

Il racconto, che sarà on air e online fino al prossimo 2 giugno, trova la sua espressione massima in Televisione, canale attraverso il quale il messaggio istituzionale al centro della campagna è approfondito con uno storytelling più dettagliato.

La campagna Manifesto ha avuto inizio lo scorso 13 maggio e, attraverso la pianificazione di Carat, ha coinvolto tutti i mezzi in un media mix integrato. I primi a partire sono stati Stampa e Digitale, seguiti il 16 maggio dalla parte di OOH con la pianificazione di 15 giorni che coinvolge grandi impianti e medi formati nella città di Roma. Il 17 Maggio è invece partita la campagna Radio con le principali emittenti radiofoniche italiane e con una durata di circa 2 settimane e mezzo, per poi concludersi con le 2 settimane di Televisione.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy