Youmark

Dopo 18 anni Massimo Gioscia lascia la direzione creativa di Comunico Group

Il creativo, che nel 2002 ha fondato Comunico Group insieme all’attuale Ad Antonino Zito, lascia a partire dal mese di aprile le cariche amministrative e operative all’interno dell’agenzia per dedicarsi a un percorso di ricerca e approfondimento personale sull’impiego delle forme espressive artistiche ed iconografiche applicate alla comunicazione.

“La mia scelta” – dichiara Gioscia, in arte Plagio, nella nota – è dovuta alla necessità di dedicarmi a tempo pieno al prosieguo della carriera artistica con lo sviluppo del format #artvertising dedicato alla connessione stretta tra arte e comunicazione, la crescita del collettivo artistico This Is Not Torino di cui sono l’ideatore e l’apertura di una mia galleria d’arte dal taglio innovativo a Torino. Credo si debba riscoprire il ruolo dell’artista come “art director” nella comunicazione pubblicitaria”.

“Il mio rapporto personale con Massimo va oltre l’ambito professionale. Insieme, non ancora laureati, a 22 anni abbiamo dato vita a questa splendida realtà che si chiama Comunico Group. Con la sua creatività Massimo ha offerto un contributo determinante nello sviluppo di tutti i progetti più importanti dell’agenzia in ambito industriale, food e del terziario e anche per questo, oltre alla nostra amicizia, gli sarò sempre grato”, aggiunge Zito.

Massimo Gioscia, pur cessando l’operatività in agenzia, resta all’interno del capitale di Comunico Group.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy