Youmark

D’Amico investe sull’arte e sulle bellezze del territorio. Maxi affissione per sostenere il restauro del Monumento a Salvo D’Acquisto

D’Amico sostiene il progetto per i lavori dei monumenti ricadenti nella II municipalità del comune di Napoli attraverso il restauro conservativo del Monumento a Salvo D’Acquisto, in piazza Carità, nel centro storico di Napoli attraverso affissioni che saranno posizionate proprio sulle recinzioni e sul ponteggio del cantiere adibito per il restauro del Monumento stesso.

Il progetto è patrocinato dal Comune di Napoli ed è sostenuto dal Servizio Programma UNESCO e Valorizzazione Città Storica e coinvolge architetti, restauratori, Università e grandi imprese specializzate sotto la sorveglianza della soprintendenza architettonica di Napoli.

Protagonista dell’affissione sul restauro del Monumento a Salvo D’Acquisto è ‘Il verde che ci unisce’, claim della campagna affissioni nazionale, visibile in tutte le principali piazze italiane fino alla fine di gennaio, concepita con l’obiettivo di comunicare la vicinanza di D’Amico nei confronti del target: qualunque sia la sua età, le sue preferenze di gusto e di momento di consumo è il verde D’Amico ad unirlo. Con i suoi prodotti, infatti, D’Amico unisce tutti i gusti, da quelli più tradizionali a quelli più innovativi.

A Napoli, inoltre, la campagna di affissioni è presente anche nell’area adiacente al Tennis Club in Via Caracciolo, lungo il passaggio pedonale e di auto tra P.zza della Repubblica, Rotonda Diaz, Via Caracciolo e Viale Dhorn.

“Ancora una volta abbiamo deciso di tutelare il patrimonio artistico culturale italiano, importante risorsa economica e turistica del nostro Paese”, dichiara nella nota Sabato D’Amico, amministratore delegato dell’azienda D’Amico. “La nostra azienda è da sempre molto vicina al mondo dell’arte, non solo con il sostegno di iniziative speciali ma anche con la realizzazione di prodotti legati all’arte e al design. Questo progetto è la conferma della nostra vicinanza all’universo artistico, in tutte le sue forme, proprio perché crediamo fermamente che solo preservando e valorizzando il patrimonio artistico nazionale, possiamo contribuire alla crescita e allo sviluppo del nostro territorio”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy