Youmark

Coronavirus, WPP taglia le spese e cancella le iscrizioni ai premi

Mark Read, Ceo WPP

A causa delle conseguenze economiche dovute alle emergenze del coronavirus, WPP ha iniziato a mettere in atto una serie di azioni di saving a tutela della profittabilità del gruppo e dei dipendenti.

Tra i primi provvedimenti, ci sarebbero lo stop alle assunzioni, la revisione delle collaborazioni con i freelance e il posticipo degli aumenti salariali. A questi si aggiungerebbero il taglio delle spese di viaggio e delle iscrizioni a tutti i premi, con probabilmente inclusi anche quelli top come i Cannes Lions.

Il  WPP executive committee e i membri del board hanno stabilito di ridursi lo stipendio del 20% almeno per i prossimi tre mesi.

Tutte le misure messe in campo prevedono un saving di circa 700 – 800 milioni di sterline.

il comunicato ufficiale

Related articles

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy