Youmark

Buondì Motta, dopo l’Asteroide torna alla ribalta per il neomelodico napoletano

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Dopo il polverone che si è scatenato l’anno scorso, (ricordando che la campagna si è appena aggiudicata il Grand Effie 2019), a far discutere nuovamente la rete, e in particolare i napoletani che si sono offesi, ora è il terzo soggetto della nuova campagna ideata da Connexia e prodotta da  Mercurio che, ‘A prova di deficienza artificiale’, scatena la ‘vendetta’ di un suggeritore vocale a tavola insieme alla famiglia che fa colazione (episodio 1 – episodio 2). L’azienda si è già scusata, spiegando che voleva strappare solo un sorriso. Ecco, esattamente quello che è accaduto a noi.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy