Interactive

#SicuriSuTikTok: prosegue fino a domenica la Safety Week di TikTok e dei suoi creator. In più un’iniziativa dedicata a tutte le scuole secondarie e nuovi strumenti per i genitori

Prosegue fino a domenica la ‘Safety Week’ di TikTok, una settimana interamente dedicata alla sicurezza online, che sarà seguita per tutta l’estate, e oltre, da ulteriori iniziative sul tema. Venti milioni le visualizzazioni nei primi due giorni per l’hashtag #SicuriSuTikTok, un’intensa campagna video con protagonisti i creator che, grazie al linguaggio tipico della piattaforma, hanno saputo interpretare temi importanti legati alla sicurezza online in modo accessibile.

Tra le novità annunciate questa settimana ‘DigitalMente. Imparare, creare e condividere nel digitale in sicurezza‘, un progetto rivolto alle scuole secondarie di tutta Italia per l’anno accademico 2021/2022. Ideato da UNC (Unione Nazionale Consumatori) con il supporto attivo di TikTok e la consulenza della psicologa Maura Manca, il progetto è volto a creare una cultura digitale orientata alla sicurezza e alla promozione di un ambiente online sicuro e positivo.

Inoltre, con l’obiettivo di essere di reale supporto a tutta la community a mantenere la piattaforma un luogo positivo, sicuro e inclusivo, TikTok ha rinnovato il Centro Sicurezza. Più interattivo, grazie a guide e video tutorial, e accessibile sia da web sia da app, il Centro Sicurezza diventa un punto di riferimento per tutta la community.

Queste sono alcune delle novità annunciate questa settimana che segnano un ulteriore passo avanti nell’impegno sempre crescente e costante di TikTok nel promuovere l’educazione alla sicurezza digitale in Italia. Ma vediamo meglio nel dettaglio.

Safety Week: la sicurezza non va in vacanza

Dal 12 luglio e per tutta la settimana protagonista della piattaforma sarà un’intensa campagna, visibile ogni giorno a schermo pieno per tutti gli utenti di TikTok nel momento in cui apriranno l’app, con al centro contenuti volti a rafforzare la conoscenza di temi di fondamentale importanza come la privacy e la sicurezza online. Ogni giorno un creator si farà ambasciatore di messaggi legati a temi quali l’età minima di accesso alla piattaforma, le linee guida della community e la segnalazione di commenti o video inappropriati, la gestione consapevole del tempo speso sull’app, le impostazioni della privacy, il Collegamento Famigliare e come vengono utilizzati i dati per personalizzare il feed ‘Per Te’.

I creator coinvolti abbracciano età, talenti e linguaggi differenti, rappresentando in questo modo la grande diversità della community, cuore della piattaforma: @sespo, @pierangelogreco, @kiro_ebra, @fabianamanager, @missmammasorriso, @marcoilgiallino. Le creator @quellocheledonne chiuderanno la settimana. #SicuriSuTikTok sarà l’hashtag che per tutta la settimana e nei mesi a venire accompagnerà i numerosi video educativi sviluppati dai creator, con l’obiettivo di sensibilizzare la community sui temi più importanti utilizzando il linguaggio tipico della piattaforma.

DigitalMente: una campagna per promuovere la cultura digitale nelle scuole

L’adolescenza è un’età di passaggio che necessita di supporto e formazione e il momento in cui avvengono i primi passi nel mondo online, e dopo la Guida rivolta ai genitori è stato annunciato oggi ‘DigitalMente. Imparare, creare e condividere nel digitale in sicurezza’, il nuovo progetto  volto a creare una cultura digitale orientata alla safety e alla promozione di un ambiente online sicuro e positivo. Uno speciale kit didattico digitale per esplorare nozioni e strategie finalizzate al ‘benessere digitale’ è stato studiato, insieme a un team di esperti, per aiutare gli studenti alla comprensione di queste tematiche cruciali in modo stimolante e con un linguaggio innovativo.

Il progetto, che sarà disponibile in tutte le scuole secondarie del territorio nazionale per l’anno accademico 2021/2022, prevede contenuti formativi per gli allievi e strumenti pratici per gli insegnanti, con l’obiettivo di aiutarli a conoscere il mondo digitale e della piattaforma e fornire loro gli strumenti per supportare gli adolescenti ad avere un approccio positivo e sicuro, valorizzandone allo stesso tempo le potenzialità legate all’espressione di sé e all’apprendimento. Il progetto prevede percorsi differenziati per le scuole secondarie di primo e di secondo grado per un’esperienza di apprendimento appropriata per ogni età e per permettere all’insegnante di modulare l’attività in base al livello di coinvolgimento, preparazione e maturità dei suoi studenti e delle sue studentesse.

Il Centro Sicurezza si rinnova

Con l’obiettivo di essere di reale supporto a tutta la community a mantenere la piattaforma un luogo positivo, sicuro e inclusivo, TikTok ha inoltre rinnovato il Centro Sicurezza. Accessibile da app e via web, con una nuova grafica intuitiva e semplice da navigare, il nuovo Centro Sicurezza diventa un punto di riferimento per tutta la community per comprendere in modo semplice come funziona TikTok, conoscere come vengono affrontati i temi relativi a sicurezza, privacy e protezione e scoprire quali sono gli strumenti disponibili per creare la migliore esperienza per tutti, con una sezione dedicata in modo specifico alla famiglia.

Tra le novità le guide rivolte a genitori e alle figure educative di riferimento, per aiutare gli adolescenti a gestire in sicurezza la loro presenza online. Qui si potranno trovare i primi passi per capire le basi del funzionamento di TikTok, le impostazioni per la sicurezza e la privacy, il Collegamento Famigliare e risorse specifiche per rispondere alle principali domande in ambito sicurezza.

Mantenere la piattaforma un ambiente sicuro e positivo è la priorità assoluta per TikTok ed è in questa direzione che vengono migliorate e aggiornate costantemente le policy, gli strumenti e le risorse a disposizione degli utenti. Un’attenzione particolare è rivolta agli adolescenti, motivo per cui nel tempo sono stati apportati cambiamenti importanti, incluse misure pionieristiche nel settore, per rendere ancora più sicura l’esperienza degli utenti minorenni e supportare le famiglie con strumenti che permettano di accompagnarli nella loro percorso online. Ad esempio, è stata disabilitata la funzione di messaggistica diretta per gli utenti con meno di 16 anni e i loro account sono stati resi privati di default.

È stato inoltre messo a disposizione della community l’esclusivo Collegamento Famigliare, che permette a un genitore di collegare il proprio profilo TikTok a quello dei figli, consentendo una maggiore visibilità e possibilità di supervisione sui modi e tempi di utilizzo della piattaforma.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy