Interactive

Shampora lancia il suo sistema di consegne ricorrenti ispirato alla gamification

Irene Gullotta, co-Founder e Head of Operations e Manuel Corona, Founder Shampora

Far conoscere e importare il modello della consegna ricorrente al’interno dell’industria haircare, innovando il tradizionale modello di abbonamento. È questa la nuova sfida di Shampora che lancia ufficialmente sul suo sito una nuova funzionalità dedicata a tutti i clienti più affezionati e a tutti coloro che hanno appena scoperto il marchio.

Shampora  è infatti il primo brand ad aver ideato una linea di prodotti haircare personalizzabili. L’elemento che lo rende unico nel suo genere è che ogni prodotto viene realizzato intorno alle singole esigenze espresse dagli utenti, grazie a un innovativo algoritmo, capace di raccogliere le risposte rilasciate sul sito di Shampora al momento dell’ordine online. Il sistema, analizzando tutte le potenziali combinazioni di ingredienti in base ai diversi dati raccolti, è in grado di realizzare la composizione personalizzata più adeguata.

Oggi Shampora aggiunge un nuovo ingranaggio alla sua macchina innovatrice. “Più decidi di utilizzare Shampora più risparmi”, descrive così il sistema di consegna ricorrente appena introdotto Manuel Corona, Founder dell’azienda. “Volevamo realizzare il sistema della consegna ricorrente ma con un approccio ancora più attento ai nostri consumatori; da qui la scelta di realizzare un ‘sistema a livelli’ che di volta in volta ti premia con sconti maggiori”.

Il meccanismo integra al suo interno elementi prettamente legati al modello di gamification. Il cliente, sfruttando il sistema della consegna ricorrente può ‘salire’ di livello, (in totale sono sette) e per ogni nuovo step raggiunto può usufruire di maggiori benefit sui propri acquisti: dallo sconto classico sui prodotti o sulla consegna, fino alla possibilità di modificare le proprie formulazioni e fragranze negli ordini successivi ricorrenti.

Il servizio di consegna ricorrente si può disdire in qualunque momento senza alcun costo ulteriore. Sempre ispirandosi alla logica dei videogiochi, se si tornerà a iscriversi a distanza di tempo si partirà nuovamente dal primo livello. Chi raggiunge il settimo e ultimo livello ha diritto a uno sconto fisso del 35% su tutti gli ordini successivi.

È proprio il legame con il brand uno degli aspetti sui quali la consegna ricorrente intende lavorare, andando a potenziare ulteriormente la customer retention di Shampora, ossia la fidelizzazione, già di per sé molto alta per il settore in cui opera. Circa il 23% degli utenti Shampora, acquistano nuovamente il prodotto; un dato pari a circa il doppio della retention media del settore haircare.

“Generalmente a livello mondiale la retention media nell’ambito haircare è molto bassa, parliamo del 13-14%”, sottolinea Irene Gullotta, co-Founder e Head of Operations. “Questo tasso molto basso è chiaramente dovuto al fatto che il mercato del beauty e, nel nostro caso della haircare, offre una vasta scelta di brand al consumatore, cosa che lo porta di conseguenza a voler sperimentare, testando sempre nuove prodotti.”

Shampora vuole sfidare questo meccanismo creando un sistema di fidelizzazione verso un prodotto unico, capace di andare realmente incontro ai bisogni dei propri consumatori.

“Tante clienti ci hanno spesso manifestato il loro apprezzamento nei confronti dei nostri prodotti che però, essendo personalizzati, hanno di contralto un posizionamento nel mercato della haircare piuttosto alto in termini di prezzo”, spiega Manuel Corona. “Da qui la nostra scelta di andare a offrire un servizio che realmente prevede degli sconti continui e in crescendo per chi sceglie di avere un prodotto Shampora sempre con sé”.

Tra le ulteriori novità previste da questo sistema c’è anche la possibilità di effettuare un unico ordine contenente prodotti con formulazioni diverse. Questa rappresenta una vera novità nel settore dei prodotti personalizzati in quanto, trattandosi proprio di prodotti realizzati ‘just in time’ per ogni singolo consumatore, generalmente è necessario concludere un primo ordine per poi iniziarne uno nuovo. Shampora scardina anche quest’ulteriore paletto della vendita su e-commerce, permettendo peraltro al consumatore un notevole risparmio in termini di spese di consegna.

Un’ulteriore scelta che conferma la volontà di Shampora di porsi come marchio attento al consumatore e che pone le sue esigenze al centro dei suoi processi aziendali.

“Siamo un brand che attraverso i nostri prodotti personalizzati parla direttamente al consumatore, con l’obiettivo di trovare la miglior formulazione per le sue esigenze”, conclude Irene Gullotta. “Non potevamo quindi che strutturare un sistema di consegna ricorrente costruito su misura per soddisfare le richieste del cliente”.

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy