Interactive

Seedtag lancia la Dynamic Placement Optimization per incrementare le performance del Contextual Advertising

Seedtag lancia la Dynamic Placement Optimization (DPO), che in tempo reale incrementa le performance del Contextual Advertising. La DPO individua il posizionamento ottimale per ogni annuncio da erogare e permette agli inserzionisti di integrare i messaggi del loro brand in contenuti rilevanti e premium, massimizzando l’attenzione degli utenti e aumentando le performance della campagna, come ad esempio il +22% la brand favorability.

In uno scenario privacy-first, la Contextual AI è la migliore alternativa per trovare il giusto equilibrio tra personalizzazione degli annunci e protezione dei dati. La DPO si basa su una Contextual full stack che estrae i dati da più di 10.000 articoli scansionati ogni minuto, fornendo una comprensione del contenuto simile a quella umana e garantendo il più alto valore di Brand Safety del mercato. Successivamente combina la tecnologia Contextual con l’analisi della struttura della pagina web e i modelli di comportamento degli utenti, come il tempo sulla pagina, il tempo di visualizzazione, la velocità di scorrimento, le dimensioni dello schermo, il design e la lunghezza della pagina, determinando le aree di ‘maggiore attenzione’ e delineando il percorso di navigazione dell’utente e la traiettoria dello sguardo.

Tenendo conto di queste variabili in tempo reale, la DPO garantisce che gli annunci vengano erogati nei placement In-Content che meglio catturano l’attenzione dell’utente, senza l’uso di cookie o la raccolta di PII (personally identifiable information). Questo significa che i brand sono in grado di capitalizzare qualsiasi contenuto che si adatti alla loro strategia contextual, indipendentemente dall’asset (visual, video o pagine web di solo testo) nel rispetto dell’utente.

Come risultato della combinazione tra Contextual A.I. e In-Content placements, la DPO è in grado di massimizzare l’impatto del brand, incrementando la brand favorability del 22% e moltiplicando il tempo di attenzione di 5 volte. I brand potranno ottenere fino al 10% di aumento della viewability per le loro campagne, accedendo al 110% di contenuti aggiuntivi che saranno sbloccati grazie alla suite completa di annunci In-Content di seedtag.

Dopo sette anni di sviluppo della propria contextual AI, seedtag è stata in grado di andare oltre il targeting contestuale e di integrare nella propria offerta strumenti di pianificazione dei dati contestuali e insight in tempo reale. Inoltre, seedtag sta sperimentando nuove tecnologie come i Contextual lookalike che superano il tradizionale targeting contestuale o dell’audience.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy