Interactive

Quest’anno il 50% dell’energia usata proverrà da fonti rinnovabili. Akamai pubblica il Report sulla Sostenibilità 2019

Akamai Technologies ha pubblicato nelle settimane scorse il rapporto di fine anno sulle proprie attività globali di sostenibilità, mettendo in evidenza i positivi risultati raggiunti

“Il volume del traffico Internet distribuito sull’Akamai Intelligent Edge è più che triplicato dal 2015, mentre il consumo di energia e le emissioni di carbonio sono rimasti sostanzialmente invariati nello stesso periodo”, scrivono nell’introduzione al Report il CEO Tom Leighton e Mike Mattera, Director of Sustainability. “La metà della nostra elettricità arriverà presto da fonti rinnovabili. Solo nell’ultimo anno abbiamo investito in nuovi progetti di energia eolica rinnovabile per le reti di Dallas e di Chicago, e abbiamo reso prioritario collaborare con fornitori per garantire che comprendano i vantaggi dell’utilizzo di energia ambientalmente compatibili”.
Le efficienze energetiche raggiunte hanno consentito di risparmiare milioni di dollari, rendendo le esperienze digitali dei clienti Akamai veloci, intelligenti e sicure, in modo ecologico.

La piattaforma Akamai Intelligent Edge, a livello globale, è composta di oltre 260.000 server in più di 130 paesi: Akamai ha lavorato per una riduzione dell’intensità energetica della rete del 30% entro il 2020”; recita il Report. “Negli ultimi due anni abbiamo fatto passi da gigante in efficienza espandendo la piattaforma per supportare le esigenze dei nostri clienti riducendo al contempo l’intensità energetica complessiva per bit servito. Dal 2015, abbiamo aumentato la capacità della nostra piattaforma di oltre il 182% mentre il nostro consumo netto di energia è cresciuto solo del 9%. Inoltre abbiamo ottenuto una riduzione dell’intensità energetica del 61% per gigabit di capacità rispetto ai livelli del 2015”

Si prevede che entro la fine del 2020 la metà dell’energia elettrica usata della società sarà generata da fonti rinnovabili, con la creazione del progetto “50by20” per accelerare questa transizione. Attualmente, l’azienda si sta concentrando anche sul ridurre la produzione di gas serra, specialmente nelle aree metropolitane dove l’impatto è maggiore. Oltre ad essere più efficiente nel servire il traffico, Akamai sta lavorando con i propri partner nei data center e selezionando produttori di energia rinnovabile per ridurre la produzione di anidride carbonica dalle operazioni a livello globale.

Un altro aspetto rilevante è quello relativo alla produzione di eWaste, relativo agli oltre 60.000 pezzi/anno scartati dagli uffici di tutti il mondo. Prodotti che non contengono solo minerali preziosi, risorse e metalli che possono essere riutilizzati, ma che se inviati in discarica, si creano quantità significativi di rifiuti pericolosi. Akamai collabora per garantire che il 100% dei propri rifiuti elettronici globali venga riciclato o riutilizzato quando possibile, ma anche, ai fini della sicurezza, assicura che ogni pezzo contenente dati venga gestito secondo standard di sicurezza e distruzione richiesti dalle più stringenti procedure statunitensi.

Infine, nella nuova sede globale di Akamai, inaugurata a Cambridge, Massachusetts, nello scorso mese di novembre, sono state utilizzate unicamente soluzioni di design sostenibile, mentre il nucleo e l’involucro dell’edificio sono stati costruiti per ottenere gli standard di certificazione LEED Gold v4 come definito dal U.S. Green Building Council.

La sostenibilità è una componente importante della responsabilità sociale d’impresa di Akamai, parte di un approccio olistico a sistemi e processi efficienti, con l’obiettivo di favorire tutti gli stakeholder di Akamai. Gli impegni, come abbiamo visto, si concentrano sulla riduzione dell’intensità energetica in tutta la piattaforma, sull’investimento in nuovi progetti di energia rinnovabile in tutto il mondo, sulla riduzione e gestione della produzione di gas serra e sulla gestione responsabile dei rifiuti elettronici. Oltre a stabilire obiettivi pubblici, Akamai sta facendo un ulteriore passo avanti per coinvolgere i fornitori in azioni sostenibili e incoraggiare i dipendenti, i partner e le aziende che condividono le stesse idee ad agire nelle aree in cui tutti noi lavoriamo, operiamo e viviamo.

Akamai si impegna nell’assumere un ruolo di leadership nel ridurre al minimo l’impatto ambientale dei sistemi informatici. Le iniziative di sostenibilità dell’azienda sono progettate per misurare e mitigare l’impatto delle operazioni commerciali, massimizzando e migliorando i benefici derivanti da pratiche commerciali sostenibili.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy