Interactive

Quantcast Choice supporta TCF v2.0 di IAB, una soluzione gratuita e di facile implementazione per editori e marketers in vista della scadenza di Giugno

Quantcast annuncia che, dal 4 Maggio 2020, la piattaforma Quantcast Choice verrà resa disponibile gratuitamente per supportare l’utilizzo della versione aggiornata del Transparency and Consent Framework (TCF v2.0) di IAB (Interactive Advertising Bureau) Europe. Il framework è stato revisionato in seguito alle modifiche apportate dagli enti regolatori sulla base delle leggi europee sulla privacy. Per garantire a editori e inserzionisti un adeguamento facile e conveniente, la nuova versione di Quantcast Choice permetterà quindi l’upgrade al TCF v2.0 e l’accesso a tutte le features in pochi minuti.

Avendo lavorato direttamente con IAB Europe e i principali stakeholders per essere sempre in linea con gli standard del GDPR, la nuova versione di Quantcast Choice consentirà a editori e inserzionisti di implementare una CMP (Consent Management Platform) sui loro siti aggiornata alle ultime guidelines, prima che la versione TCF v1.1 non sia più supportata con la fine di giugno. Quantcast Choice verrà resa disponibile gratuitamente sia per i nuovi clienti che per quelli attuali, che già utilizzano uno o più prodotti di Quantcast.

“Il nuovo TCF fornisce un prezioso supporto sulla tutela della privacy dei consumatori, nonché un modo per il mondo dell’advertising di operare efficacemente, continuando inoltre a supportare la realizzazione di nuovi contenuti digitali”, afferrma in una nota Konrad Feldman, coFounder e CEO di Quantcast. “Quantcast si impegna a favorire la diffusione dell’open internet per un mondo sempre più consent-driven: questo significa fornire un prodotto che permetta, a editori e inserzionisti, di garantire ai consumatori notifiche chiare e scelta delle loro preferenze, in una soluzione facile da adottare e che non vada ad impattare i loro budget, in questo difficile contesto economico”.

Con la nuova versione di Quantcast Choice tutti gli editori e gli inserzionisti avranno accesso a un CMP conforme a IAB TCF v2.0 che offre:

  • GDPR, ePrivacy Directive e supporto CCPA per il consenso sulla privacy degli utenti
  • Accesso agli audience insights di Quantcast Measure
  • Un tag universale per la distribuzione singola su più domini, sia per la gestione del consenso che per l’analisi dell’audience
  • Un’unica interfaccia dove più utenti possono per gestire il consenso per domini diversi
  • Gestione dei fornitori IAB e non IAB
  • Reportistica sulle interazioni dei consumatori con la CMP

In linea con le direttive IAB TCF v2.0, Quantcast Choice offre maggiori opzioni di scelta e maggiore trasparenza per i consumatori e garantisce agli editori e ai marketers un maggiore controllo. Ora gli editori e i inserzionisti possono specificare il modo e le finalità che consentono a ciascuno dei loro partner di raccogliere i dati dei consumatori, mentre i consumatori di opporsi al trattamento dei dati, basato sull’interesse legittimo, direttamente nell’interfaccia utente.

Lanciata il 15 maggio 2018, Quantcast Choice è attualmente utilizzata da editori premium come Buzzfeed, Immediate Media, The Independent, Euronics e Reach e, dalla sua introduzione a oggi, ha generato più di 30 miliardi di preferenze di consenso dei consumatori.

Massimo Bolchi

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy