Interactive

Qualcomm acquisisce la startup Nuvia, produttrice di CPU, per 1,4 miliardi di dollari. Obiettivo: integrare la sua tecnologia in tutto il portafoglio di soluzioni dell’azienda di San Diego

Qualcomm ha siglato un accordo per l’acquisizione della startup di chip Nuvia per 1,4 miliardi di dollari, con l’obiettivo di rafforzare la sua piattaforma Snapdragon, utilizzando la tecnologia per una CPU ad alte prestazioni e ad elevata efficienza energetica dell’azienda.

Fondata nel 2019 da ex dirigenti di Apple e Google, Nuvia si è concentrata finora sulla progettazione di CPU per data center. Ma Qualcomm ha anticipato che prevede di incorporare le CPU di Nuvia nell’intero suo portafoglio di soluzioni, utilizzandole in smartphone, laptop, prodotti automobilistici e infrastrutturali.

I fondatori di Nuvia, Gerard Williams, Manu Gulati e John Bruno, entreranno a far parte di Qualcomm, insieme ad altri importanti dirigenti e staff. In una nota, il presidente di Qualcomm Cristiano Amon ha salutato il team di Nuvia come “innovatori comprovati”, affermando che “insieme, siamo molto ben posizionati per ridefinire il computing e consentire al nostro ecosistema di partner di guidare l’innovazione e fornire una nuova classe di prodotti ed esperienze per l’era del 5G”.

La società ha sottolineato il supporto all’operazione di acquisizione ricevuto da Microsoft, Google, Samsung, OnePlus, Oppo, Vivo, Xiaomi, Lenovo, HP, General Motors e Renault, tra gli altri. Hiroshi Lockheimer, vicepresidente senior di Google per le piattaforme e gli ecosistemi, ha osservato che l’accordo amplierà le capacità di Qualcomm in “prestazioni di elaborazione, connettività ed efficienza energetica”, elementi che – ha affermato – “sono fondamentali per le prestazioni di miliardi di dispositivi Android e Chrome OS”.

In un tweet, Olivier Blanchard, direttore della ricerca e analista senior presso Futurum Research, ha dichiarato che il tempo è destinato a mostrare l’acquisizione “come un punto di svolta” per le capacità delle CPU prodotte da Qualcomm.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy