Interactive

Portobello si allarga all’eCommerce con l’acquisizione di ePrice per circa 6 milioni di euro

Portobello, società proprietaria della omonima catena retail e attiva attraverso l’attività di
barter nel settore del media advertising, ha comunicato di essere risultata aggiudicataria, nell’ambito della procedura di preconcordato preventivo pendente dinanzi al Tribunale di Milano, del ramo d’azienda del ‘marketplace’, incluso il portale eprice.it, di ePrice Operations S.r.l.

Il ramo d’azienda ha registrato un fatturato nel 2020 pari a circa 101,4 milioni e un EBITDA negativo per 14,1 milioni. Nel 2020, inoltre, il portale ha ricevuto quasi 65 milioni di visite con 500 mila clienti che hanno prodotto 637 mila ordini con uno scontrino medio di 287 euro.

“L’acquisizione del portale ePrice rappresenta certamente una pietra miliare della crescita di Portobello che da oggi, pur mantenendo il focus sullo sviluppo della catena di negozi fisici, diventa uno dei principali player italiani dell’eCommerce”, dichiara nella nota Roberto Panfili, Co-founder e COO di Portobello. “Grazie infatti alla leadership ventennale di questa piattaforma, abbiamo a disposizione un asset di prim’ordine per rafforzare la nostra multicanalità di vendita”.

L’operazione sarà perfezionata con il supporto economico e operativo della società spagnola Riba Mundo Tecnologia S.L., azienda attiva in Europa nell’acquisto e rivendita di prodotti elettronici nel segmento B2B.

Operativamente, il ramo d’azienda sarà acquistato attraverso PB Online S.r.l., società costituita nel maggio di quest’anno, partecipata e gestita pariteticamente con Riba Mundo Tecnologia, mentre il prezzo è pari a circa 6 milioni, interamente corrisposto alla parte venditrice in danaro alla data del closing e in parte con accollo del debito di circa 900 mila euro, inerente ai 25 dipendenti oggetto di trasferimento all’interno del ramo. L’operazione di acquisto sarà sostenuta per il 50% da Portobello attraverso un finanziamento concesso da un primario istituto di credito internazionale e per il restante 50% da Riba Mundo Tecnologia S.L.

Il closing dell’acquisizione è previsto, rispettando i tempi tecnici, non appena saranno completate le procedure di aggiudicazione, ivi inclusa la procedura sindacale per il trasferimento dei dipendenti, con una stima di circa 90 giorni. Il ramo, in quanto acquistato da società in procedura pre-concordataria, sarà libero da gravami e debiti ulteriori a quelli espressamente oggetto di accollo.

“Questa operazione”, ha concluso Pietro Peligra, Presidente di Portobello, “ci permette di accelerare il percorso di crescita e di migliorare tutti i principali indicatori economici e finanziari grazie alle sinergie che si creeranno e al posizionamento unico che Portobello si troverà ad avere in un mercato in cui siamo già più competitivi della maggior parte degli operatori esistenti”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy