Interactive

Minuscola e DUDE lanciano con Vertical una dark kitchen per innovare nel mercato del food delivery. Nasce Quartin. L’Enoteca Fuoriluogo (e il vino è in lattina, così non si rompe) 

Ordinare un pasto a casa con le piattaforme di delivery è ormai abitudine diffusa. Ma come fare a ordinare un vino profumato da abbinare al pesce crudo, o un rosso di carattere accanto a un buon hamburger? La bottiglia di vetro non è sicuramente una buona soluzione per il food in delivery.

Ecco la necessità di creare la prima dark kitchen in Italia in cui il vino è al centro. In lattina, naturalmente: cantine indipendenti, trasporto sostenibile, bevuta libera. Il tutto in un Quartin (250 ml). Le dark kitchen rappresentano un nuovissimo trend: si tratta di ristoranti senza vetrina (per questo dark) da cui si può ordinare solo tramite delivery.

Quartin. L’Enoteca Fuoriluogo apre a Milano il 2 Dicembre. La scelta è il vino, il cibo è selezionato per essere un perfetto abbinamento. Ecco la possibilità di abbinare un Refosco dal Peduncolo Rosso a un Autumn Burger, una Ribolla Gialla a un Tacos di Gamberi e un Sauvignon a una cruditè di salmone e tonno. Ma si può anche creare il proprio menu Fuoriluogo e persino prendere una bevanda non alcolica (se proprio si deve).

Il progetto

Minuscola e DUDE Things hanno unito le loro competenze e visioni, per portare innovazione in un’industria ancora ancorata a vecchi codici e tradizioni. Un vino di qualità, un oggetto di design, un’occasione per un bicchiere, anzi due e mezzo. Il formato è quello che tutti conosciamo, il ‘quartino’ (25 cl), ma questa è l’unica cosa che rimane uguale. Perché la lattina consente di selezionare il vino nelle piccole cantine, trasportarlo in modo efficiente e sostenibile e distribuirlo in locali selezionati e con l’eCommerce.

Per la creazione di Quartin. L’enoteca fuoriluogo hanno unito le forze con Vertical, una realtà già presente nel mondo delle dark kitchen con i marchi Ciapa el Taco, Honolulu Poke e vanta collaborazioni con Mannarino e Bowie by Cristina Bowerman.

La crescita

Quartin, l’enoteca Fuoriluogo sarà online su tutte le piattaforme di delivery (Deliveroo, Glovo, Just eat, Uber Eat). È possibile ordinare online Quartin su Winelivery e Tulips. Dal 2022 sarà disponibile su Gorillas. A Milano è attualmente distribuito al Cinemino, da Recicli e alla Bottega del Vinaiolo.

Andrea Marchesi, Co-Founder di Minuscola, spiega nella nota: “Visto che non potevo ordinare online un buon pasto con dell’ottimo vino, ho pensato che forse era una cosa che potevamo fare noi. In più deve scegliere sempre il cibo e sperare che il vino funzioni in abbinamento. Noi abbiamo pensato al contrario: prima selezioni il vino, e l’abbinamento è automatico e perfetto”.

Fausto Trucillo, Co-Founder di Minuscola, aggiunge: “Quando abbiamo conosciuto i ragazzi di Vertical e assaggiato la loro cucina, abbiamo subito voluto fare qualcosa insieme. Qualcosa di mai fatto prima, ovviamente. Quelli sono più matti di noi”.

Domenico Loperfido, CEO di DUDE Things, commenta: “A noi piacciono le cose nuove, quelle dove siamo i primi. Un’enoteca in delivery con i piatti studiati attorno ai vini non l’avevo ancora vista…”.

Lorenzo Picchiotti, CCO e Partner di DUDE, conclude: “La storia di Quartin è una storia di innovazione e sostenibilità. Vogliamo fare le cose buone e per bene, e proprio per questo non abbiamo paura di fare cose nuove”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy