Interactive

L’italiana Cedat85 si aggiudica la gara per i servizi di trascrizione e traduzione in tempo reale, basati sull’Intelligenza Artificiale, delle sedute del Parlamento europeo

Gianfranco Mazzoccoli, CEO e Founder Cedat85

Il consorzio guidato da Cedat85 e formato da Bertin IT, società francese di tecnologia vocale e SDL, azienda belga specializzata in lingue e intelligenza artificiale, è stato scelto come assegnatario definitivo del progetto sperimentale dopo una fase di test che l’aveva visto in prima posizione nella short list dei tre raggruppamenti d’impresa finalisti (l’italiana Translated e il colosso Microsoft).

La soluzione di Cedat85 consentirà la trascrizione e traduzione automatica in tempo reale nelle 24 lingue ufficiali dell’UE delle sessioni, i parlamentari (anche quelli con deficit uditivi, che altrimenti non avrebbero accesso diretto) potranno così leggerli in forma di testo sullo schermo e seguirli in tempo reale.

Cedat85 è la responsabile della piattaforma e del supporto tecnico, oltre che del coordinamento dell’intero progetto costruito in base alle esigenze del Parlamento Ue.

La gara, del valore di circa 3 milioni di euro, è stata assegnata in base a due parametri fondamentali: la percentuale di parole trascritte erroneamente e il tempo di latenza, ovvero quanti secondi dopo la sua pronuncia avviene la trascrizione della parola.

“Le grandi competenze professionali maturate all’interno del nostro Gruppo” – dichiara in una nota Gianfranco Mazzoccoli, CEO e Founder di Cedat85 – ci hanno consentito di raggiungere questo eccellente risultato. È la tensione verso l’eccellenza, che ci accompagna da più di 7 lustri, a essere il faro di tutti i nostri obiettivi: grandi e piccoli. L’essere anche riusciti a ingegnerizzare tecnologie così complesse in un mini dispositivo di 10×10 cm come Cabolo® (l’unico dispositivo all in one presente sul mercato in grado di trascrivere e tradurre senza alcun collegamento a internet) è la conferma del nostro livello di competenza tecnologica attuale: mixare intelligenza artificiale, trascrizione e traduzione automatica”.

La tecnologia, +Voce Automatic Speech Recognition, nata con il primo brevetto depositato da Cedat85 nel 2008, consente la trascrizione in tempo reale. Questa tecnologia viene utilizzata anche per verbalizzare automaticamente le assemblee e i consigli di oltre 200 comuni italiani, numerosi consigli regionali, nonché alla Camera dei Deputati, nei principali gruppi bancari e finanziari e aziende pubbliche e private.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy