Interactive

L’ente del turismo di Vienna apre un account su OnlyFans per protestare contro la censura online

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

L’ente del turismo di Vienna ha lanciato una campagna che utilizza OnlyFans per promuovere i musei della città e altre attrazioni, e allo stesso tempo protestare contro la censura online.

La campagna ‘Vienna strips on OnlyFans’ dell’agenzia Jung von Matt ha lo scopo di aumentare la consapevolezza degli standard censori entro i quali lavorano gli artisti contemporanei, dopo una serie di incidenti ‘eccellenti’ in cui le piattaforme di social media hanno tolto post con opere d’arte nude.

I primi iscritti a ‘Vienna’s 18+ content’ su OnlyFans riceveranno una Vienna City Card o un biglietto d’ingresso per vedere una delle opere d’arte di persona. La piattaforma per soli adulti è l’unico social network che permette rappresentazioni di nudo.

L’attività promozionale include un film di 30 secondi creato dall’agenzia.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy