Interactive

Le sfide del retail in epoca Covid, 4 soluzioni contactless per pagare  più velocemente e in sicurezza

Non solo eCommerce, la pandemia ancora in corso in gran parte del mondo, ha spinto i consumatori a chiedere soluzioni alternative per pagare in maniera più sicura anche quando devono fare acquisti da un negozio. Sebbene la modalità contactless sia disponibile già da qualche anno, in Italia gli acquirenti non si sono rivelati da subito propensi a utilizzare queste soluzioni alternative di pagamento.

La situazione attuale ha però mutato le abitudini dei consumatori italiani, che nel corso degli ultimi mesi hanno scelto esperienze di pagamento contactless sempre più frequentemente, accelerando così un trend che si stava già definendo nel corso del 2019.

Secondo i più recenti dati dell’Osservatorio Innovative Payments della School of Management del Politecnico di Milano, nel 2019, i pagamenti con carta in Italia sono saliti a 270 miliardi di euro (+11%) e vengono utilizzati sempre di più per acquisti quotidiani. Tra questi, il pagamento contactless continua la sua crescita, arrivando a 63 miliardi di euro (nel 2018 il valore 40,5 miliardi di euro) con 1,5 miliardi di transazioni (+67% rispetto al 2018).

ll contactless non è dunque solo una moda passeggera, ma una tendenza destinata ad affermarsi. Per questo la piattaforma di pagamento Adyen suggerisce quattro soluzioni di pagamento disponibili a tutti i retailer che vogliono offrire ai propri clienti esperienze di acquisto veloci e sicure.

L’era del Mobile wallet

La modalità contactless consente agli shopper di effettuare pagamenti senza inserire o strisciare la propria carta, grazie all’impiego della tecnologia di comunicazione NFC nel POS: una piccola antenna e il chip della carta trasmettono i dati in modo sicuro tramite tokenizzazione.

Le carte contactless però, non sono l’unico modo in cui gli shopper possono pagare senza contatto. I mobile wallet come Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay utilizzano tutti il protocollo NFC standard. Sono particolarmente utili per acquisti più importanti e possono essere utilizzati per autorizzare importi oltre il limite del contactless. Inoltre, aiutano i clienti a sentirsi più sicuri al momento del checkout, riducono le code alla cassa e nelle postazioni self-service e semplificano la pulizia dei lettori di carte, limitando il contatto fisico.

Acquisto in-app, ritiro in auto

Sebbene moltissimi punti di vendita abbiano riaperto nel rispetto delle misure di sicurezza, non tutti i consumatori sono pronti a ricominciare a fare acquisti in negozio. Per questo è fondamentale offrire delle opzioni per accettare pagamenti contactless anche fuori dello store fisico, per esempio tramite app. ​L’acquisto tramite app permette al consumatore, infatti, di ordinare e pagare in anticipo la consegna o il ritiro del prodotto senza scendere dall’auto e in tutta sicurezza, consentendo anche al merchant con budget ridotto di andare avanti con le consegne direttamente all’automobile del cliente invece che a casa, con un notevole risparmio di costi operativi.

Per ottimizzare l’esperienza di pagamento tramite app, il merchant dovrà assicurarsi che il checkout dell’applicazione sia predisposto per acquisti semplificati, incorporandovi elementi come campi di contatto e spedizione precompilati, sconti fedeltà collegati a specifiche carte di credito o di debito e pagamenti in un click.

Terminali mobili per punti vendita (mPOS)

 L’online ha abituato i clienti a esperienze di acquisto sempre più fluide e rapide, per questo il restare in attesa in fila anche solo per pochi minuti è ormai un inconveniente mal tollerato. Un’ottima soluzione per ovviare a questo problema è dare al proprio personale la libertà di accettare pagamenti ovunque. Come? Attraverso i mobile POS, ovvero palmari mobili che accettano tutti i metodi di pagamento più comuni e si connettono alla rete in modo sicuro da ogni angolo dello store. Con le odierne misure sul distanziamento sociale, i terminali mPOS renderanno più facile portare i pagamenti direttamente dai clienti, tramite contactless, codici QR e non solo.

Pay By Link

Anche la soluzione Pay by Link risponde perfettamente alle esigenze di velocità e sicurezza richieste dal consumatore odierno. Non richiedere neppure di interagire con un POS all’interno del negozio, l’utente arriva direttamente al momento del check out tramite un link che lo indirizza a una pagina di pagamento sicura.

Questa opzione offre massima flessibilità sia al merchant sia al consumatore finale: i primi possono scegliere il canale digitale più adatto tra e-mail, chat, social media e SMS per inviare il link di pagamento, gli acquirenti potranno invece pagare con il metodo che preferiscono tramite una pagina che funziona su più dispositivi.

Questa soluzione, inoltre, è particolarmente funzionale a chi non dispone di ampi budget o tempo per lo sviluppo di soluzioni digitali più complesse perché permette di accettare pagamenti senza bisogno di un sito web o di un’applicazione.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy