Interactive

Lavorare ‘smart’ nel giardino di casa o in quello dei vicini, in stile Airbnb: è l’idea della startup irlandese Nooka Space

La startup irlandese Nooka Space sta lanciando la sua idea di ‘lavoro da remoto’: uffici minuscoli, simili a un prefabbricato, che le persone possono affittare per utilizzarli nel proprio giardino oppure riaffittare, in stile Airbnb, ai loro vicini.

L’azienda ha cominciato a sviluppare l’idea prima della pandemia, notando che molte persone che lavoravano in spazi di co-working tendevano a passare anche molto tempo lavorando da casa, in condizioni tutt’altro che confortevoli. L’idea non è nuova, altre aziende realizzano piccoli edifici prefabbricati che i proprietari di case possono acquistare come spazio aggiuntivo da dedicare all’ufficio, ma questi sono spesso fuori dalla portata di molte persone, arrivando a costare decine di migliaia di dollari.

“Il modello che noi proponiamo, invece, è un abbonamento”, spiega Leanne Beesley, Founder e CEO di Nooka Space. “L’ufficio più piccolo si affitta per 299 euro al mese e quello per due persone per 399 euro. Quando è installato in un cortile, è completamente attrezzato con una scrivania, una sedia, un armadio, Wi-Fi ad alta velocità, alimentazione, illuminazione, una serratura intelligente e riscaldamento e raffreddamento”.

Le prime unità sono attualmente in produzione e l’azienda sta ricevendo le prenotazioni dall’Europa prevedendo di espandersi negli USA l’anno prossimo. Molti dei primi clienti – provenienti soprattutto da Olanda, Belgio e Lussemburgo – hanno espresso la necessità di utilizzarli per creare più spazio nelle proprie case, dopo essere stati ‘costretti’ a convivere con gli altri membri della famiglia a loro volta chiusi in casa per studiare o lavorare. Ma l’idea della startup è quella di proporre a chiunque abbia un giardino o uno spazio adeguato fuori dalla propria casa di affittare lo spazio ai vicini.

“Abbiamo pensato – continua Leanne Beesley – e se ce ne fosse uno in ogni quartiere? E se qualcuno volesse uscire per un paio d’ore o mezza giornata di lavoro, potrebbe chiedersi… c’è un Nooka nelle vicinanze?”.

Anche quando la pandemia finirà è certo che molte aziende continueranno a permettere il lavoro da casa. È per questo che la startup sta già prendendo accordi con alcune grandi aziende che sono interessate ad affittare questi uffici per i loro dipendenti. Un modello, in sintesi, che si basa sull’idea ‘romantica’ che le città dovrebbero essere progettate in modo che chiunque possa fare commissioni quotidiane, compreso il lavoro, con un breve giro in bicicletta o qualche minuto a piedi dalla propria casa… Un’idea che porterebbe notevoli benefici sia alla qualità della vita sia all’ambiente.

Related articles

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy