Interactive

La raccolta della GoTV mostra segni di un quasi totale recupero nei primi sette mesi dell’anno: -1,2% sul 2020. A Luglio i dati indicano una ripresa record, pari al +97,1% sull’anno scorso

Angelo Sajeva, Presidente Fcp-Assogotv

L’Osservatorio FCP-Assogotv della FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mezzo GoTV, nel periodo Gennaio-Luglio 2021.

Per il totale dei sette mesi oggetto della rilevazione, i dati evidenziano – per il periodo Gennaio- Luglio 2021 – un fatturato totale di 3.205.150 di euro, pari al -1,2% sul 2020. Per il solo mese di Luglio, invece, i dati evidenziano per il mese di Luglio 2021 un fatturato totale di 727.175 euro, pari al +97,1% sul 2020.

“Con il mese di luglio la GoTV recupera quasi totalmente il gap con il 2020, anno che aveva avuto un primo bimestre con crescite molto alte che si erano fermate a marzo a causa dell’arrivo della pandemia”, commenta in una nota Angelo Sajeva, Presidente FCP-Assogotv. “Come previsto, nel mese di luglio abbiamo visto crescere il numero di campagne dedicate a chi si è spostato per le vacanze; in un anno in cui si è assistito ad una riscoperta delle mete italiane, sono stati i brand del tempo libero, le bevande, i prodotti alimentari e i farmaceutici che hanno pianificato maggiormente la GoTV. Più in generale, le analisi condotte mostrano come la Go Tv abbia ripreso la sua posizione nelle pianificazioni di videostrategy alla ricerca di frequenze efficaci e coperture incrementali a condizioni di efficienza”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy