Interactive

In Gran Bretagna accordo tra BT ed Ericsson, per la fornitura di una rete 5G privata, agile e dotata di una vision aperta a IoT, VR e AI

BT ed Ericsson hanno annunciato una nuova partnership per la fornitura di reti private 5G per il mercato britannico. Si tratta del primo accordo di questo tipo nel Paese. Le due aziende hanno firmato un accordo pluriennale che consentirà a BT di vendere soluzioni di rete mobile di nuova generazione ad aziende in settori quali la produzione, la difesa, l’istruzione, la vendita al dettaglio, la sanità, i trasporti e la logistica.

“Questo accordo con Ericsson, primo nel Regno Unito, è un’importante pietra miliare e svolgerà un ruolo fondamentale nella trasformazione digitale delle aziende, inaugurando una nuova era di spazi iperconnessi”, ha spiegato in una nota Marc Overton, Managing Director Division X di BT. “Abbiamo unito la nostra competenza nella costruzione di reti convergenti fisse e mobili con le infrastrutture di rete 5G, sostenibili e sicure, di Ericsson, per creare una nuova offerta che sarà interessante per molti settori. Le reti private 5G supporteranno anche i processi delle fabbriche intelligenti e l’avanzamento dell’Industria 4.0, che può portare a significativi risparmi di costi e ad efficienze per i produttori. A differenza di una rete pubblica, una rete privata 5G può essere configurata in base alle esigenze di un’azienda specifica, nonché in base al sito o alla posizione. Inoltre, forniscono le basi per sovrapporre altre tecnologie innovative come IoT, AI, VR e AR, aprendo una moltitudine di possibilità”.

Ericsson Private 5G è una soluzione di rete privata dedicata e agile, che fornisce una copertura cellulare 5G garantita e ad alte prestazioni sia in ambienti indoor che outdoor, rendendola adatta a una serie di utilizzi, in particolare in ambienti come fabbriche, campus e altri siti di grandi dimensioni dove la sicurezza e la connettività a bassissima latenza sono importanti.

Attraverso una rete privata 5G possono essere abilitate applicazioni innovative e funzionalità IoT per migliorare la produttività, ottimizzare le operazioni aziendali e ridurre i costi, come il monitoraggio dei macchinari, la manutenzione predittiva, l’elaborazione di dati in tempo reale, l’automazione e la robotica.

Secondo una previsione di MarketResearch.com, le reti private 5G dovrebbero crescere a un tasso medio del 40% l’anno tra il 2021 e il 2028, quando il mercato avrà un valore di 14 miliardi di dollari. Sia BT che Ericsson ritengono che vi sia una domanda significativa da parte delle aziende del Regno Unito, desiderose di sfruttare i vantaggi offerti dalla nuova tecnologia.

“Questo accordo innovativo con BT significa che insieme stiamo acquisendo un ruolo di primo piano nel garantire che il 5G abbia un impatto trasformativo per il Regno Unito”, ha aggiunto Katherine Ainley, CEO Ericsson UK & Ireland. “La connettività di alta qualità, veloce e sicura fornita dalla soluzione Private 5G di Ericsson può aiutare le organizzazioni a ottenere guadagni di efficienza importanti che possono creare operazioni aziendali più sicure, produttive e sostenibili e aiutare il Paese a far emergere leader globali nelle industrie e nelle tecnologie del futuro”.

Related articles