Interactive

In Germania forte rimbalzo degli investimenti in pubblicità digitale: +20% nel 2021 e il trend continuerà anche nei prossimi anni. Le previsioni di eMarketer

È stata resa nota nei giorni scorsi la ricerca di eMarketerGerman Digital AD Spending by Industry 2021’, realizzata con il contributo di Ethan Cramer Flood, della divisione Insider Intelligence. Il primo dato a colpire è la ripresa robusta che questo mercato avrà anche in Germania: la stime parlano infatti di una spesa totale, per gli annunci digitali, di 9,49 miliardi di euro (10,82 miliardi di dollari) nel 2021, con un aumento del 20,0% anno su anno. Nel 2020, invece, la crescita è stata solo dell’8,0%, acausa della pandemia, ma, in precedenza, la spesa pubblicitaria digitale in Germania era aumentata a due cifre per diversi anni e le analisi di eMarketer preved0no che questa tendenza ritorni a caratterizzare il Paese. per ilprossimo bienni, dopo l’exploit di quet’anno, le cifre previste rimangono comunque rlevanti, con crescite del +15%per il 2022 e del +12% per il 2023.

Il settore del Retail guida da tempo la Germania nella spesa pubblicitaria digitale e lo farà anche quest’anno, investendo 2,26 miliardi di euro (2,58 miliardi di dollari), che rappresentano una quota del 23,8% del totale nazionale. L’Automobile sarà al secondo posto, con 1,21 miliardi di euro (1,21 miliardi di dollari). Nessun’altra industria, si prevede, spenderà più di 1 miliardo di euro quest’anno, anche se i Servizi finanziari entreranno in questo ristretto ‘club d’élite’ nel 2022. il prossimo anno.

L’industria dei viaggi ha avuto un 2020 talmente disastroso che il suo rimbalzo di quest’anno, minimo in termini assoluti, partiva da una base così compressa da farlo diventare il tasso di crescita più rapido, un vero e proprio record per il 2021. L’aumento della spesa del 26,4% per Travel guiderà di conseguenza il gruppo, seguito in classifica proprio dal Retail, che metterà a segno una crescita del 25,6%, e Beni di consumo confezionati (i celebri CPG- onsumer Packaged Goods), in crescita del 21,2%. Tuttavia, la spesa per i viaggi è diminuita del 42,7% l’anno scorso, quindi la sua crescita quest’anno lascia ancora il settore molto indietro rispetto alla posizione raggiunta nel 2019.

Quest’anno, il comparto mobile catturerà infine una quota largamente maggioritaria degli investimenti tedeschi: il 69,2% del mercato degli annunci pubblicitari digitali, pari a 6,57 miliardi di euro (7,49 miliardi di dollari), ssarà infatti veicolato dai dispositivi mobili. Il Retail sarà ancora una volta il maggior spender per gli annunci mobili, raggiungendo il 27,7% del mercato del mobile adv, pari a 1,82 miliardi di euro (2,07 miliardi di dollari). Il Retail si allontanerà, inoltre, ancora di più di quanto non abbia fatto l’anno scorso dalla pubblicità desktop/laptop, con l‘80,6% della sua spesa destinata ai dispositivi mobili. La sanità e il settore farmaceutico saranno l’unico settore che spenderà una quota ancora minoritaria (ma di poco) del proprio budget sui dispositivi mobili: il 49,0%, per un valore complessivo di 320 milioni di euro.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy