Interactive

Il Gruppo Commify presenta al mercato italiano la sua piattaforma Esendex: comunicazioni mobile sempre più strategiche per sviluppare messaggi personalizzati one-to-one

L’evento online aperto a tutti ‘The human side of technology’, con tre sessioni parallele dedicate alle principali diverse declinazioni della digital transformation: Digital, Human, e Technology, ha segnato lo sbarco in Italia del marchio Esendex, leader in Europa in soluzioni di messaggistica istantanea per il business, attraverso il lancio, anche nel nostro Paese, di una suite all’avanguardia completa di strumenti e soluzioni personalizzate multicanale per creare conversazioni efficaci via mobile, in ogni ambito di business.

“Come ricorda anche il titolo del convegno”, ha sottolineato Carmine Scandale, General Manager Commify Italia, “la tecnologia non può esistere disgiunta dalla sua componente umana. Per questo, inaugurando la nostra nuova ‘casa’, abbiamo scelto di porre l’accento sulla ‘transform-action’ piuttosto che sulla più comune definizione di digital trasformation, proprio per mettere in evidenza quanto l’apporto proattivo degli individui conti all’interno di uno scenario digitale che va trasformandosi da ‘web-centric’, dove contavano le conversion, a ‘mobile-centric’, dove l’attenzione è spostata sulla conversation”.

Carmine Scandale, General Manager Commify Italia

In pratica, dopo anni di presidio del mercato attraverso due brand locali – Mobyt e Trendoo, acquisiti nel 2016 – il Gruppo Commify ha deciso di unificare la propria offerta di fascia premium sotto il brand globale Esendex che, dalla sua creazione nel 2001 nel Regno Unito, si è evoluto costantemente incrementando il business anno su anno del 25% e affermandosi nei principali paesi Europei, nell’Asia Pacific e in Australia.

Il lancio si colloca in un anno che, in Italia, ha visto crescere ulteriormente l’utilizzo dello smartphone (2020: +4,5% rispetto all’anno precedente) portando la comunicazione tramite mobile sempre più al centro delle strategie di aziende e organizzazioni di ogni dimensione e settore. Con 35,1 milioni di utenti attivi, in Italia lo smartphone è il device più diffuso e utilizzato e si conferma, ogni giorno di più, il canale di accesso privilegiato per entrare in contatto con le persone in un’ampia casistica di utilizzi.

La messaggistica istantanea, in particolare, si è rivelata il canale più efficace per rimanere sempre connessi con utenti e clienti, per tutte le applicazioni: sempre nel 2020, le aziende e le organizzazioni italiane hanno inviato 5,3 miliardi di messaggi istantanei, che – con un tasso di apertura del 93,3% entro pochi minuti dal ricevimento – risultano particolarmente efficaci e graditi.

“L’sms è uno strumento che non mostra segnali di invecchiamento, anzi i tassi straordinari di apertura indicano che la reattività al messaggio è immediata, e negli ultimi anni si è trasformato sempre più, rispettando tutte le norme del GDPR in materia di numero telefonico, in un canale non più person-to-person – ci sono altri strumenti per questa attività, prime fra tutti le app di Instant Messaging come Whatsapp – ma Business-to-person”, ha aggiunto Scandale.

La messaggistica via mobile è sempre più utilizzata dalle imprese: la ricerca PWC

In occasione del lancio in Italia di Esendex, l’azienda ha anche diffuso i risultati di una recente ricerca svolta in collaborazione con PWC su un campione di 4.300 aziende in Europa (UE4), UK e Asia Pacific (Australia), i paesi dove l’azienda è attiva.

L’analisi evidenzia che la messaggistica via mobile è sempre più utilizzata dalle imprese, soprattutto in Italia. Infatti, se a mettersi in contatto con i clienti via cellulare è, in media, il 47% delle aziende internazionali intervistate, nel nostro Paese le imprese che dichiarano di utilizzare servizi di messaggistica istantanea sono ben il 52% del campione, con una prevalenza tra le aziende con più di 250 dipendenti (62%) rispetto alle PMI (45%).

“Le esigenze e le abitudini delle persone stanno cambiando rapidamente: per rimanere al passo con i tempi, le aziende devono essere pronte a rispondere con gli strumenti più adeguati che consentono interazioni immediate, dirette ed efficaci” – ha puntualizzato Scandale – “come mostra anche l’adozione degli sms 2.0, quelli che adottano il protocollo RCS (Rich Communication Service) per inviare con i text messages contenuti quali le immagini ad alta risoluzione o i file vocali, giusto per fare due esempi”.

Ma quali sono le aree di maggiore applicazione della messaggistica istantanea multicanale per il business, in un paese come l’Italia, dove tutti gli indici internazionali ci pongono agli ultimi posti in classifica nelle rilevazioni internazionali, come il DESI che ci vede sopravanzare al massimo la Grecia, la Bulgaria e la Romania?

Anche in Italia le interazioni one-to-one vengono utilizzate per decine di finalità nell’ambito di diversi processi aziendali: tra le più diffuse ci sono l’invio di avvisi e comunicazioni di emergenza (utilizzati dal 21% degli intervistati), le notifiche e i promemoria per i clienti (19%), la gestione di processi aziendali (19%) e le campagne di marketing (19%), così come le conferme di acquisto o il numero di tracking delle spedizioni, il sollecito di pagamenti, la ricezione di feedback e la verifica dell’identità.

La ricerca di Esendex ha indagato anche le ragioni che spingono le aziende a scegliere l’SMS come canale di preferenza per le comunicazioni business: il 25% indica l’efficacia della comunicazione come la ragione principale, seguita dall’alto potenziale di personalizzazione del messaggio (22%).

Gli SMS, infatti, possono essere inviati su qualsiasi telefono cellulare, vengono raramente percepiti come ‘spam’ e risultano dunque particolarmente efficaci per sviluppare messaggi personalizzati one-to-one ed emergere tra le centinaia di comunicazioni ricevute ogni giorno dagli utenti su tutte le tipologie di device.

Costruire un piano di comunicazione mobile strategico in sinergia con i diversi canali

“Ed è qui che si sviluppa il valore consulenziale di Esendex”, ha concluso Scandale, “perché siamo un’azienda che alle funzionalità di business mobile messaging unisce un approccio strategico: in funzione dei target e degli obiettivi delle aziende clienti, e dall’analisi delle loro necessità, costruiamo un piano di comunicazione mobile che fa ricorso anche a diversi canali, che non si sovrappongono ma concorrono sinergicamente a rispondere alle diverse esigenze, in funzione dei singoli target”.

Grazie alle connessioni dirette con gli operatori e a una piattaforma SMS all’avanguardia sviluppata in-house, infatti, Esendex è in grado di fornire alle aziende non solo SMS, ma anche nuove soluzioni di rich messaging che includono anche Whatsapp Business, chatbot, landing page e altri strumenti per creare conversazioni e realizzare transazioni efficaci via mobile.

In più, forte dell’expertise di un team di esperti internazionale, Esendex introduce anche un servizio su misura, consulenziale e personalizzato, battezzato Mobile Journeys: percorsi incentrati sul mobile che guidano gli utenti in maniera fluida verso l’obiettivo strategico prefissato. Completamente personalizzabili e brandizzabili, i Mobile Journeys eliminano le distrazioni tipiche dei siti web tradizionali e gli inconvenienti legati al download delle app, e sono pensati per accompagnare le aziende nella realizzazione delle strategie e delle modalità più efficaci di interazione one-to-one via mobile con la propria clientela.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy