Interactive

IAB Italia chiude il mese di aprile con 15 nuovi ingressi. Carlo Noseda: “Una trasversalità di competenze ed esperienze che sono la chiave di volta per lo sviluppo sostenibile del mercato digitale”

Carlo Noseda, Presidente IAB Italia

IAB Italia è in continua crescita e ha chiuso il mese di aprile con l’ingresso di quindici nuovi soci dall’inizio dell’anno: Amazon ADV, Amplifon, Commanders Act, Criteo, Didomi, Eni, ESCP Business School, Flashtalking, Flu, Hublab, Innocean, Metup, Pandora, Wibi, Xingu.

“Realtà molto diverse tra loro – dichiara nella nota Carlo Noseda, Presidente di IAB Italia – ma che rispecchiano il settore della pubblicità digitale nella sua interezza. Una trasversalità di competenze ed esperienze che sono a nostro avviso la chiave di volta per lo sviluppo sostenibile del mercato digitale”.

L’associazione prosegue così nel suo percorso di accogliere al suo interno non solo gli operatori del settore, ma anche aziende investitrici e società cosiddette tech-driven.

“Conoscere gli interessi di tutti i soggetti della filiera pubblicitaria – continua Noseda – ci permette di migliorare e far progredire al meglio il nostro settore. Grazie alla diversità di vedute e know-how dei nostri numerosi soci sosteniamo in maniera oggettiva le istanze che portano maggiore valore all’intera industry. Le sfide nuove e differenti, imposte da questo difficile periodo, richiedono sempre più condivisione per fare fronte compatto come comparto e contribuire alla rinascita del Paese”.

Related articles

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy