Interactive

Fanplayr espande i propri uffici di New York per supportare l’esplosione dell’eCommerce. John Matzelle ed Emile Goldstein entrano nel team

FANPLAYR, leader globale nelle gestione dei dati di profilazione per l’eCommerce, con uffici in tutto il mondo, da Menlo Park (la sede centrale) a Buenos Aires, da Milano a Melbourne, ha annunciato di aver ampliato il proprio ufficio a New York per fornire assistenza e supporto a una base clienti in crescita nel Nord America.

Proprio allo scopo di supportare questi clienti, si sono uniti al team di Fanplayr John Matzelle, direttore vendite con esperienza in diversi settori e una profonda comprensione delle sfide legate alla promozione delle vendite online, ed Emile Goldstein, esperto di dati digitali, che recentemente ha lavorato per Business Insider e Teemo .

“Il 2019 è stato un anno record per Fanplayr”, afferma in un nota il CEO Simon Yencken. “Ora molti dei nostri clienti stanno vivendo una crescita senza precedenti delle vendite online a causa del Coronavirus: questo è momento più adatto a investire per supportare le esigenze della clientela statunitense”.

Con l’espansione dell’ufficio di New York, Fanplayr è rappresentato su entrambe le coste degli Stati Uniti, con l’attuale direttore delle vendite Paul Fox a Ovest, sulla costa che affaccia sul Pacifico, e Matzelle e Goldstein sulla costa orientale.

Man mano che le transazioni si spostano sempre più online, aumentano anche le entrate attribuibili all’IA e alla personalizzazione comportamentale. Enrico Quaroni, VP of Global Sales, afferma che “la Behavioral Intelligence di Fanplayr riesce a comprendere le esigenze anche dei visitatori anonimi in base al loro comportamento online e quindi risponde con azioni appropriate per aumentare i tassi di conversione”.

“Le aziende devono agire online per catturare ogni potenziale vendita”, conclude Yencken. “Senza strategie di segmentazione, le aziende perdono fatturato, cosa che nessuno può permettersi in questo contesto, che vede la recessione commerciale da un lato e l’estrema concorrenza dall’altro versante”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy