Interactive

Face D si affida a Xingu per crescere su Amazon e per espandersi anche su altri marketplace

Chiara Sormani, Founder & Managing Director Face D

L’agenzia Xingu ufficializza la collaborazione con il brand di cosmetica farmaceutica Face D presentando i risultati del primo semestre 2020. Un dato su tutti: +126% di incremento delle vendite si Amazon rispetto all’anno precedente, grazie alla strategia messa in atto per valorizzare e ottimizzare i contenuti del brand sul marketplace attraverso pianificazioni di media-adv orientate alla costruzione dell’awareness e infine mediante soluzioni per l’ottimizzazione generale del canale.

Nella primissima fase, il team Xingu ha provveduto a valorizzare i contenuti del brand sia in ottica testuale sia in ottica visiva, riscrivendo le schede prodotto e creando Store Page e A+ Pages. Per i testi, punto di forza di Xingu, l’attività ha consistito nel verificare i volumi di ricerca e nell’inserire le parole chiavi strategiche nei punti focali. Questo ha permesso al team di entrare in sintonia con il prodotto e di sviluppare una strategia media a 360°.

Grazie all’attività svolta nel primo semestre 2020, Xingu ha registrato un aumento delle vendite pari al +126% complessivo e al +159% sul canale vendor (account gestito) rispetto al primo semestre del 2019. L’advertising contribuisce al 41% del miglioramento complessivo di canale, ottenuto grazie alla strategia messa in atto da Xingu.

In un’arena estremamente competitiva come quella delle creme prima del make up (under-make-up), il tasso di crescita maggiore si è avuto a partire dall’attivazione delle campagne traffico, che hanno utilizzato diversi strumenti come Facebook, Verizon Native, Amazon Display Programmatic. L’attivazione di strumenti legati alla Consideration ha portato effetti indiretti che sono stati misurati con l’aumento delle ricerche di Brand, che negli ultimi mesi è stata pari al +118% a fronte di un aumento di categoria pari solo al +12%, che quindi hanno generato una crescita non solo degli strumenti paid ma anche degli strumenti organici. Le ricerche di brand, che nella prima fase pesavano solo il 4% delle ricerche di mercato, hanno raggiunto picchi del 10% e l’obiettivo di Face D e Xingu è quello di crescere ancora.

“Misurabilità e ROI sono una prerogativa su tutte delle nostre strategie di Marketing. Quando abbiamo deciso di aprire le vendite al marketplace di Amazon abbiamo sentito la necessità di posizionare in maniera premium la nostra offerta e seguire gli utenti nei loro processi d’acquisto sempre più orientati al digitale. Xingu è stata la risposta concreta a tutte queste esigenze. I numeri lo confermano e siamo molto soddisfatti ovviamente di aver superato le nostre stesse aspettative incrementando in maniera considerevole le vendite e la consideration del brand”, commenta nella nota Chiara Sormani, Founder & Managing Director di Face D.

“Con il team Face D abbiamo lavorato in un primo momento alla valorizzazione e stabilizzazione del catalogo, per poter in una seconda fase della nostra collaborazione accelerare l’andamento delle vendite. L’obiettivo degli ultimi tre mesi, invece, si è spostato e in particolare è stato quello di aumentare le visite e le ricerche del Brand. Questo è stato possibile grazie a un incremento del traffico esterno da fonti paid, in particolari Social e Native. Grazie a diversi tool e analisi sviluppate internamente siamo riusciti a tracciare l’apporto indiretto e quindi verificare i risultati, aspetto che riteniamo essenziale nel valutare l’operato del nostro lavoro”, dichiara Marta De Cunto, Digital Strategy Director di Xingu.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy