Interactive

Datrix prosegue l’espansione internazionale, partnership nel nord Europa con TietoEVRY. Massimo Broggi arriva alla guida di FinScience

Massimo Broggi, Principal di FinScience

Prosegue a ritmo veloce lo sviluppo industriale e internazionale di Datrix, le cui soluzioni di Augmented Analytycs e Machine Learning nel settore finanziario sono sempre più richieste. Anche nell’ambito della sostenibilità, dove il gruppo offre soluzioni di integrazioni dati per valutare in modo completo i fattori ESG di ogni azienda.

La conformità ESG delle aziende è oggi un elemento sempre più importante per le decisioni degli investitori. Per questo motivo si sta alzando molto anche l’attenzione delle autorità regolamentari di ogni Paese, per ovviare in particolare al problema del greenwashing, ossia azioni o autodichiarazioni di alcune aziende per far passare un’immagine di sé ingannevolmente positiva sotto il profilo dell’impatto sostenibile, sottacendo eventuali effetti negativi delle loro attività o prodotti.

Ad esempio in Italia la Consob – si legge nella relazione annuale – ha deciso di avviare “un’analisi comparata delle metodologie e dei criteri attualmente utilizzati per rilasciare i rating di sostenibilità, per prevenire fenomeni di greenwashing a tutela degli investitori”.

Proprio con questa prospettiva va vista l’attività di Finscience, società del gruppo Datrix, che in ambito ESG raccoglie non solo i bilanci annuali di sostenibilità diffusi dalle singole aziende, ma anche le informazioni diffuse ogni giorno sul web dagli stakeholder, ossia da tutti coloro che in qualità di clienti, fornitori, dipendenti, comunità di riferimento sono coinvolte e hanno un interesse nelle attività aziendali. I dati estratti vengono analizzati e confrontati grazie alla proprietaria e sofisticata tecnologia di intelligenza artificiale per fornire score ESG accurati che rappresentino un quadro reale e non statico delle prestazioni ‘sostenibili’ di ogni azienda. Questi score sono forniti da FinScience insieme alle medie di settore e alle medie globali.

Per la distribuzione delle sue valutazioni ESG nel Nord Europa, area geografica storicamente avanzata sui temi di sostenibilità, FinScience ha stretto una partnership con TietoEVRY, gruppo di sviluppo software per la finanza quotato al NASDAQ di Helsinki e Stoccolma, con un giro d’affari annuale di circa 3 miliardi di Euro.

L’accordo permette agli utilizzatori della piattaforma WealthMapper di TietoEVRY di consultare gli score ESG elaborati da FinScience associati a ogni titolo quotato e di poter valutare quindi con maggior consapevolezza e completezza gli effetti ambientali, di governance e sociali a cui potrebbero essere esposti i propri asset.

“Con TietoEVRY siamo allineati sul fatto che misurare le performance ESG solo attraverso le tradizionali informazioni fornite una volta all’anno dalle aziende stesse oggetto di valutazione è incompleto, in quanto i dati sono parziali, statici e la natura di tale divulgazione è strettamente connessa al particolare framework di rendicontazione scelto dall’azienda. Pertanto, l’integrazione di questa valutazione con l’analisi di grandi quantità di dati alternativi esterni generati giornalmente da tutti gli stakeholder fornisce un quadro più completo e dinamico delle prestazioni ESG aziendali”, afferma nella nota Massimo Broggi, nuovo Principal di FinScience, scelto per affrontare al meglio anche le nuove importanti sfide internazionali.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy