Interactive

Da ‘pet owner’ a ‘pet mate’: è online il white paper di Kodami sulla nuova relazione tra italiani e animali domestici

La famiglia è cambiata: gli animali, oggi, sono considerati parte integrante del nucleo familiare e a cambiare sono anche i loro compagni umani. Proprietari? Padroni? Pet owner? Nella ricerca ‘Gli italiani e gli animali domestici: una nuova relazione’, Kodami – il nuovo magazine sulla relazione uomo-animale del gruppo editoriale CIAOPEOPLE – introduce anche un un nuovo termine, con l’obiettivo di meglio descrivere il nuovo tipo di relazione e esortare ad un nuovo linguaggio: da oggi chiamateli ‘pet mate’, termine che meglio descrive un rapporto di fratellanza e di rispetto reciproco.

Il white paper, realizzato con il team italiano della società di ricerche di mercato globale Yougov, mette a disposizione dei brand che lavorano nella pet industry e non solo, una preziosa base informativa. L’indagine è suddivisa in tre aree: la prima punta i riflettori sui pet mate per capire chi sono dal un punto di vista socio-demografico, quali sono i loro interessi, pensieri e comportamenti, la seconda analizza la nuova relazione dei pet mate con gli animali, per capire come avviene la scelta del pet, l’impatto sul proprio stile di vita e le decisioni messe in atto per garantire la migliore cura. L’ultima area, infine, indaga il rapporto dei pet mate con i brand nelle scelte di consumo ma anche nella dieta mediatica e nell’atteggiamento verso i messaggi pubblicitari.

Pet industry e non solo

La ricerca fornisce insight rilevanti in modo trasversale alle industry. Ad esempio, tra i dati chiave, emerge che i pet mate sono persone attente all’ambiente, altruiste, sensibili alle tematiche sociali e grandi fan della mobilità sostenibile: per il 58% il consumo è la caratteristica più importante da considerare nell’acquisto di un’auto, per 7 su 10 le auto ibride rappresentano il futuro dell’industria automobilistica e il 4% ne possiede una. Altro dato interessante è che il food è al secondo posto nei loro interessi: Il 70% di chi vive con un animale ama cucinare per sé e per gli altri, il 76% ama sperimentare nuove ricette.

Giorgio Mennella, Advertising Director di Ciaopeople, commenta nella nota “Il paper che abbiamo realizzato è il nostro modo per introdurre un nuovo tipo di linguaggio, quello di Kodami, che in soli 4 mesi dal lancio è già diventato fonte autorevole di contenuti per comprendere, conoscere, curare e nutrire gli animali. La ricerca è foriera di insight interessanti non solo per la pet industry, ma anche per il food, chi lavora nel turismo per molte altre industry, dal food all’automotive, dallo sport all’entertainment”.

Sul nuovo linguaggio, aggiunge Rossella Ferrara, Head of b2b marketing Ciaopeople, “la definizione di proprietario sottintende la considerazione dell’animale domestico come oggetto e non come parte integrante della famiglia. Una definizione vecchia che non corrisponde con la nuova concezione di pet, e soprattutto non si fa interprete dell’enorme cambiamento culturale che sta avvenendo nella relazione tra persone e animali. Abbiamo scelto di introdurre sul mercato il termine pet mate perché moderno, coerente e in linea anche con la visione editoriale di Kodami”.

Il white paper ‘Gli italiani e gli animali domestici: una nuova relazione’ è scaricabile da questo link

 

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy