Interactive

TIM accende il 5G anche nella città di Brescia e copre il Monza Eni Circuit. Nuovi servizi e app per lo sviluppo del 5G in Lombardia

Antonio Cirillo

Lo sviluppo del 5G in Lombardia è partito oggi, lunedì 6 dicembre 2019, da Monza, proseguirà domani con l’accensione della città di Brescia, ma soprattutto il focus di TIM è su Milano, dove la fase sperimentale indetta dal MISE è stata vinta da Vodafone, ma dove TIM è pronta con 100 nodi entro la fine dell’anno, che saranno raddoppiati nel corso del 2020.

I piani di copertura nella regione e le potenzialità della nuova tecnologia sono stati illustrati oggi da Antonio Cirillo, Responsabile Marketing & Digital Factory Business di TIM, Francesco D’Angelo, Responsabile Sales Business di TIM e Pietro Benvenuti, Direttore Generale Monza Eni Circuit. Sono intervenuti all’evento anche Fabrizio Sala, Vice Presidente della Regione Lombardia, e Dario Allevi, Sindaco di Monza.

A Brescia, da domani, il servizio 5G  sarà disponibile nei quartieri produttivi Chiesa Nuova e Sorbanella a sud ovest della città, in quelli di Chiusure e Mompiano, per essere attivato entro l’anno anche nel centro storico (Brescia Antica) e a San Polo, Urago e Sant’Eustachio. Nei primi mesi del 2020 saranno attivati ulteriori nodi nei quartieri più a est come Porta Venezia, Bettole e Sant’Eufemia, e sarà inoltre incrementata la copertura in quelli già serviti.

Altra significativa tappa dello sviluppo del 5G di TIM in Lombardia è Milano, ‘città 5G ready’. Nel capoluogo lombardo, infatti, sono stati già installati oltre 60 nodi 5G che coprono le più importanti zone della città: il centro storico e il quartiere dei Navigli, la stazione Centrale e quelle di Cadorna e Garibaldi, Città Studi Politecnico e Università Statale – Festa del Perdono, il nuovo polo fieristico di Rho e ArExpo, alcuni dei principali ospedali (Policlinico, San Raffaele di Segrate e Macedonio Melloni) e altre importanti zone come Porta Venezia, Corso Vercelli, Bicocca, Bovisa, Villapizzone, Figino, Bovisasca, Baggio, Olmi, Cermenate e Rogoredo. Grazie alla realizzazione di questa infrastruttura, più di un terzo della popolazione milanese è già potenzialmente raggiunta dal 5G. Il servizio sarà reso disponibile non appena il Ministero dello Sviluppo Economico decreterà il termine della sperimentazione istituzionale 5G nell’area metropolitana di Milano, che come detto, è stata assegnata a Vodafone al termine di una gara.

Sempre nei primi mesi del 2020, inoltre, verranno interessate dai piani di attivazione del 5G anche Bergamo, Como e Varese.

“Il Monza Eni Circuit”, ha commentato Pietro Benvenuti, Direttore Generale Monza Eni Circuit, “conferma la sua tradizione di polo attrattivo per le innovazioni. Sulla pista di Monza sono stati studiati importanti sviluppi in campo tecnologico e automotive che hanno concretamente migliorato la vita di tutti i giorni. L’Autodromo di Monza è oggi il primo in Europa ad essere coperto dalla rete 5G, grazie a TIM. Il pubblico del Monza Rally Show potrà provare in prima persona, durante i tre giorni dell’evento, quali sono le incredibili applicazioni di questa innovativa tecnologia. Ancora una volta dunque l’Autodromo di Monza, nato nel 1922, dimostra di essere all’avanguardia nel mondo dell’auto e del motorsport. Si tratta di un rinnovamento necessario per garantire all’impianto un futuro che andrà ben oltre i cento anni di storia che ci apprestiamo a festeggiare”

“Oggi qui a Monza mostriamo l’evoluzione della società digitale dei prossimi anni”, ha dichiarato Antonio Cirillo, Responsabile Marketing & Digital Factory Business di TIM. “Grazie al 5G decine di miliardi di device e sensori applicati a cose e persone genereranno un numero sempre crescente di dati che avranno impatto su molti settori strategici: dalla mobilità urbana alla sicurezza, dall’e-government alla sanità, dal monitoraggio ambientale ai trasporti, fino al turismo e all’entertainment”.

Un importante programma di sviluppo che oggi, in occasione della giornata di apertura del Monza Rally Show 2019, ha visto lo storico circuito brianzolo diventare il primo Autodromo 5G d’Europa. Oggi è stato possibile seguire la “prova su pista” di un’auto da rally Skoda Fabia e far vivere le emozioni della competizione in modalità immersiva, grazie allo streaming live multiview a 360° reso disponibile dal 5G. Grazie al servizio TIM 5G Live le immagini raccolte da telecamere lungo la pista, da action cam poste all’interno della vettura e da un drone in volo, sono state trasmesse in alta definizione consentendo allo spettatore di seguire contemporaneamente la competizione da diverse inquadrature, attraverso modalità di ripresa in 4k e a 360°. La rete 5G ha permesso, nel passaggio da un video all’altro, una elevata qualità dei livestream grazie a più flussi video trasmessi in contemporanea e con una bassissima latenza. Grazie al TIM 5G Live il Rally di Monza sarà trasmesso, per la prima volta in diretta nazionale su rete 5G, anche nei principali negozi TIM 5G di Roma, Napoli, Palermo e Catania.

“TIM è particolarmente attenta al territorio della Lombardia, motore di crescita e trasformazione che imprime ritmo e velocità all’intero Paese”, ha detto nel corso dell’incontro Francesco D’Angelo, Responsabile Sales Business di TIM. “Molteplici sono le iniziative che abbiamo in campo, per accompagnare Imprese ed Istituzioni del territorio nel percorso di digitalizzazione, amplificatore della crescita, che consente anche di valorizzare le eccellenze e l’ecosistema locali”.

Nel corso dell’evento è stata presentata l’ampia gamma di applicazioni già possibili con il 5G di TIM, dall’auto a guida remota ai servizi di Pubblica Sicurezza, dalla Virtual Reality (per visitare da remoto i luoghi di interesse turistico) all’Augmented Reality, con applicazioni medico-sanitarie. Senza dimenticare i robot, i droni e il gaming da mobile, che TIM propone per ora gratuitamente agli abbonati 5G, ma che a regime avrà un costo mensile di pochi euro in abbonamento.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy