Interactive

Tra Qatar Airways e Turkish Airline vince Turismocity. Grazie a Instagram e Dhélet VMLY&R scende in campo gratis. E sarà sfida da Coppa

Il 23 Novembre si terrà a Lima (per via dei disordini che travagliano Santiago del Cile) la sfida finale per la Copa Libertadores, l’equivalente sudamericano della Champions League europea.

Il Flamengo, brasiliano, sarà di fronte all’argentino River Plate in una sfida che – come sempre accade tra le squadre di questi due paesi – si preannuncia ricca di suspance e di agonismo. Ma non è per questa ragione che se ne parla qui, neanche lo è per il ritorno alla finale del Flamengo, dopo 38 anni dall’ultima (e prima) volta, che si concluse comunque con una vittoria dei Rubo-Negro: era un altro mondo, quello degli Zico e della finale su andata e ritorno (e eventuale bella).

Qui si parla della Copa per un episodio legato alla semifinale argentina tra River Plate e Boca Junior, che ha visto un terzo “incomodo” tra gli sponsor, presente senza sborsare un soldo.

Gli sponsor principali della due squadre sono due compagnie aeree, Qatar Airways e Turkish Airlines, ma in semifinale si è parlato soprattutto di Turismocity, un comparatore online di prezzi di voli argentino. Il perché è presto spiegato: nessuna delle due compagnie aeree aveva offerta voli scontati con destinazione Buenos Aires, città sede di entrambe le squadre. Al contrario, avendo i voli più convenienti, Turismocity, assistita dalla sua agenzia pubblicitaria, la Dhélet VMLY&R, ha lanciato a tutti i telespettatori la sua sfida, mettendo in palio biglietti della finalissima.

Chiunque fosse riuscito a mettere il nome di Turismocity sulle maglie dei giocatori, avrebbe partecipato al sorteggio.

Un’idea semplice, e a costo zero, ma che ha coperto, per tutti i 90 minuti dell’incontro, l’attività Instagram attivata per l’occasione: il social network è stato letteralmente inondato dalla foto, scattate degli spettatori alla televisione, con i nomi sponsor sulla maglietta dei giocatori letteralmente “cancellati” dal Turismocity sovrapposto.

Non importano i nomi dei fortunati che hanno vinto l’estrazione dei preziosi biglietti di ingresso alla finale, resta il fatto che, per un’ora e mezza, nel corso della partita più importante dell’anno, su Instagram è stato Turismocity il main sponsor di entrambe la squadre. Senza sborsare neppure un cent.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy