Interactive

Budget più alti e voglia di acquistare: ecco il Black Friday della ripartenza. Gli italiani, sempre più attenti agli sconti, anticipano lo shopping di Natale. I dati dell’Osservatorio Compass

Si avvicina il Black Friday della ripartenza. Dopo un anno in sordina, dovuto alle restrizioni della pandemia, esercenti e consumatori si preparano per questa speciale occasione di shopping con uno spirito rinnovato. Ben il 74% degli italiani è, infatti, intenzionato a fare almeno un acquisto. Un dato molto più alto rispetto al 2020 (in crescita di +9 p.p.) ma che non deve sorprendere: ormai tutti, o quasi (99%), conoscono l’evento e, tra gli sconti e il Natale alle porte, sono tanti i motivi per approfittarne. Quest’anno aumenta anche il budget stanziato dalle famiglie che ammonta a circa 360 euro, facendo registrare un +27% sul 2020. Sono queste le principali evidenze emerse dall’Osservatorio Compass, la ricerca condotta dalla società del credito al consumo del Gruppo Mediobanca, con un focus aggiuntivo dedicato al settore dell’elettronica e degli elettrodomestici e su nuove forme di pagamento come il ‘Buy Now Pay Later’.

Quasi la metà (il 47%) degli italiani monitora i prezzi dei prodotti individuati nelle settimane precedenti il Black Fridaye poco più di un terzo (34%) visita frequentemente il sito del negozio identificato come il migliore per i propri acquisti. In tanti poi determinano un budget e si procurano i volantini. Ma dopo la ‘fase di studio’, dove comprano? Tra chi acquista per l’occasione, otto su dieci (81%) lo farà online, anche se in molti rimangono legati all’esperienza fisica dell’acquisto in negozio (61%) con una preferenza per i centri commerciali (38%) e i centri specializzati (36%).

“Maggiore propensione all’acquisto e budget più alti. Basterebbero questi due fattori per capire la profonda differenza rispetto allo scorso anno”, ha dichiarato in una nota Luigi Pace, Direttore Centrale Marketing & Innovation di Compass. “I consumatori si dimostrano poi sempre più attenti, anche quando la loro disponibilità economica cresce. Monitorare i prezzi, visitare i siti e gli store in vista del Black Friday sta diventando una consuetudine. Le soluzioni di credito al consumo permettono di gestire con più accortezza le finanze famigliari e approfittare più serenamente degli sconti per acquistare regali o sostituire prodotti obsoleti”.

Pochi dubbi sui motivi che spingono ad approfittare del Black Friday. Tra gli italiani intenzionati a farlo, il 59% farà un regalo, anche per se stessi, che altrimenti sarebbe stato fuori budget. Tuttavia per molti (56%) è diventato un’occasione per anticipare l’acquisto dei regali di Natale, principalmente per sfruttare sconti e promozioni del periodo. Anche qui l’aumento di 6 p.p. rispetto al 2020 racconta come nell’immaginario dei consumatori il Black Friday rappresenti l’inizio dello shopping natalizio. Non solo regali però: cresce anche la percentuale di chi acquista per sostituire un prodotto vecchio (43% vs. 38% del 2020). Come già accennato, il budget è aumentato fino a toccare quota 360 euro. Nel dettaglio, il 15% spenderà fino a 150 euro, il 22% tra i 150 euro e i 250 euro, il 30% tra 250 euro e 500 euro, il 4% tra i 500 e i 750 euro. Pochi gli italiani che spenderanno oltre 750 euro (9%), con il 21% che non ha ancora deciso quanto spendere.

Una nuova forma di credito: ‘BuyNow, Pay Later’

Negli ultimi tempi numerosi punti vendita e catene stanno offrendo ai propri clienti (sia online sia in negozio) una nuova forma di pagamento, chiamata Buy Now Pay Later (acquista ora e paga dopo). Tramite il BNPL acquisti i prodotti di tuo interesse e li paghi, in modo sicuro, in pochi mesi, senza pagare interessi e senza altri costi aggiuntivi. Gli italiani hanno iniziato a familiarizzare con questo strumento e il 36% si dice interessato. Per più della metà (58%) può essere un aiuto nei momenti in cui si concentrano più spese, ma può anche dare la tranquillità di poter pagare con calma un acquisto da utilizzare nell’immediato (55%). Non a caso i principali vantaggi percepiti sono proprio la possibilità di rateizzare (25%) e la comodità/praticità (14%). Rimangono alcune barriere legate per lo più alle abitudini di acquisto: alcuni preferiscono, infatti, pagare tutto subito (17%) o comprare solo se ha la disponibilità economica immediata (12%).

Elettronica ed elettrodomestici al vertice della preferenze d’acquisto

Da sempre l’elettronica attrae i consumatori durante il Black Friday. Lo sanno bene gli esercenti, che si aspettano vendite in aumento (per il 39% del campione) e che indicano la telefonia come il principale prodotto a trainare le vendite del settore (63%), seguita da pc/tablet e televisori (entrambi al 25%). La stessa dinamica (60%) si registra tra i prodotti per i quali i consumatori ricorrono al credito al consumo. Ottime anche le attese per il Natale, con il 52% dei dealer che si aspetta vendite in aumento e un budget stimato di 360 euro da spendere interamente tra prodotti elettronici ed elettrodomestici.

Che ormai il Black Friday non duri solo un giorno ma un’intera settimana è cosa nota. Ma gli sconti vengono applicati soltanto in quella settimana? È così per il 47% dei convenzionati, mentre il 14% preferisce, invece, anticipare le promozioni di qualche settimana e il 30% non ne applica affatto, spalmandoli su tutto l’anno. Secondo i dealer intervistati, inoltre, più di oltre la metà dei clienti approfitterà delle offerte del periodo per sostituire un vecchio prodotto, il 22% per anticipare i regali tecnologici natalizi e il 16% per concedersi qualche extra che altrimenti, senza promozioni, sarebbe stato fuori budget. ll prodotto d’eccellenza sarà lo smartphone (62%) seguito da TV (16%), PC e Tablet (13%).

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy