Interactive

Bakeca.it e Criteo insieme, per far crescere l’audience e incrementare del 25% le conversioni

“La collaborazione con Criteo è ormai consolidata”, esordisce Simone Cornelio, Head of Marketing di Bakeca.it. “Lavoriamo insieme da anni e ora abbiamo puntato a ottenere, a un costo più contenuto, un incremento delle sessioni che hanno convertito sul nostro sito Web. Abbiamo iniziato dalle due categorie più significative del sito, quella “Lavoro” e quella “Affitti”, e risultati sono stati addirittura superiori alle attese”.
I

l costo per clic (CPC) stava infatti diventando insostenibile per Bakeca, a causa della forte concorrenza degli altri operatori di questo comparto. La sfida maggiore è stata quindi quella di trovare soluzioni per supportare una crescita rapida e sostenibile – e incrementare del 20% i visitatori del sito web, le sessioni e le conversioni – mantenendo ridotti i costi di acquisizione.

“Nell’ambito della collaborazione già in essere, è stato naturale rivolgerci a Criteo anche per questa necessità”, spiega Cornelio. “Con la sua tecnologia di Intelligenza Artificiale, e la grande raccolta di open data sul commerce, ci ha permesso di offrire a ciascun utente l’annuncio giusto nel momento in cui aveva maggiore probabilità di essere interessato. Poi, per raggiungere gli obiettivi di traffico mantenendo il CPC a un buon livello, invece di ottimizzare la campagna per ottenere un margine specifico, abbiamo deciso di ottimizzare i clic al sito raggiungendo utenti che avevano già effettuato un’azione sul sito stesso per aumentare la qualità del traffico”.

La collaborazione con Criteo ha portato risultati più che soddisfacenti: un 40% di calo dei costi per sessione, una riduzione del 9% del bounce rate e il raddoppio del numero di sessioni per utente sul sito Web, cresciute dell’85%, pur mantenendo il CPC a un livello contenuto.

“Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a supportare Bakeca.it nel cambio di direzione richiesto”, precisa Alberto Torre, Managing Director di Criteo Italia. “La nostra proposta di campagne sempre più personalizzate e innovative ha permesso a Bakeca.it di crescere e di superare gli obiettivi prefissati”.

“Considerando i risultati ottenuti sulle categorie Lavoro e Affitti”, conclude Cornelio, “stiamo pensando, con A/B test e valutazioni strategiche in house, come allargare questa collaborazione anche alle altre categorie”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy