Interactive

Acqua Sant’Anna continua il suo percorso nel Web3.0 lanciando la prima collezione NFT che anticipa lo sbarco nel Metaverso. Un omaggio ai propri fans, ma anche uno scopo benefico

La sorgente Sant’Anna è la prima a essere lanciata nel Metaverso di Decentraland e, per anticipare l’evento, l’azienda presenta la sua prima NFT Collection: il 26 luglio scorso Acqua Sant’Anna per celebrare il suo anniversario ha deciso di creare una collection NFT (Utility) dedicata ai suoi valori e ai propri fans integrando benefit ed esperienze uniche, dimostrando ancora una volta il proprio spirito innovatore e sempre pronto a cogliere nuove sfide.

Gli NFT presenti nella collezione di Sant’Anna sono ora visibili ed acquistabili: in onore del numero 26, cifra dal forte valore simbolico che richiama il 26 luglio – giornata in cui si celebra la Santa omonima, e, quest’anno, giorno di festa per il 26° anniversario dalla fondazione dell’azienda. La prima collezione di NFT è divisa in due tipologie di rarità in base alle utilità riscattabili: 2 Premium + 6 Basic.

A ogni NFT, a seconda del livello di rarità, corrispondono benefit che danno la possibilità di riscattare esperienze uniche nel mondo reale e virtuale.

Il primo, ‘L’origine’, rappresenta la storia e l’origine dell’azienda e raffigura la prima bottiglia Sant’Anna, la prima etichetta con cui l’azienda si è presentata al mondo. Verrà donato da Acqua Sant’Anna a tutti i dipendenti, omaggio simbolico per ricordare ciò che insieme si è costruito e di buon auspicio per questa nuova sfida che il team sta affrontando.

Il secondo NFT, ‘Il Futuro’, simboleggia invece la visione dell’azienda ed è rappresentato graficamente da una bottiglia dorata di Acqua Sant’Anna che fluttua nell’aria. Acquistando questo NFT, in vendita con una tiratura limitata, si avrà la possibilità di vivere un’esclusiva Sant’Anna Experience che include anche un incontro riservato con Alberto Bertone, Fondatore, Presidente e AD dell’azienda. Sarà così l’opportunità per scoprire l’azienda di Vinadio e condividere con l’imprenditore una visione sul mondo di oggi e di domani, confrontandosi per capire insieme quale sarà il futuro di Acqua Sant’Anna.

Gli altri 6 NFT, ‘The Essential‘ sono opere d’arte ispirate alla forma della bottiglia e i valori dell’azienda, con il loro acquisto, si potranno riscattare un Golden Pass per l’inaugurazione del Metaverso di Acqua Sant’Anna e una visita guidata negli stabilimenti di Vinadio. Questi NFT sono il presente e danno corpo ai valori fondamentali di Sant’Anna: sostenibilità, innovazione, leggerezza, education, qualità e sorgente sono gli asset su cui si regge l’azienda, tutti da scoprire su meta.santanna.it, sito in cui trovare maggiori informazioni e rimanere aggiornati sul progetto.

La collezione NFT Sant’Anna risiede su OpenSea, popolare Marketplace NFT su blockchain Ethereum, la seconda criptovaluta al mondo dopo Bitcoin. Secondo la Crypto Carbon Ratings Institute con il recente merge di Ethereum, passando dal consenso da Proof-of-Work a Proof-of-Stake, ha radicalmente cambiato l’impatto della rete riducendo il consumo di energia e l’impronta di carbonio di circa il 99,99%. Oggi tra le blockchain più ecologiche e in linea con l’etica aziendale e gli impegni di sostenibilità.

Tutto il ricavato della vendita della collezione NFT sarà devoluto all’associazione WALCE Onlus – che opera presso l’Ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano (Torino) per il sostegno ai malati e alle loro famiglie, nell’ambito della prevenzione primaria, con campagne di sensibilizzazione e programmi di advocacy. La solidarietà diventa così un ponte tra il mondo fisico e quello digitale: ancora una volta l’azienda si impegna per finalità benefiche, come accaduto più volte in passato con iniziative per il territorio – in occasione di disastri ambientali, per il Covid – e di carattere internazionale, come il sostegno alle popolazioni colpite dal conflitto in Ucraina.

Il progetto è a cura di REVIBE – Metaverse Experience Factory, realtà made in Italy nata dall’unione di tre aziende: Ribelli, MixedBag e 3×1010, che si occupa della progettazione strategica, della costruzione e dello sviluppo dei processi interattivi legati alla presenza di brand e aziende nei vari metaversi e progetti NFT.

Related articles