Healthcare

U-Mask 2.1 vietate, la Ferrari costretta a ritirarle. Le usava in F1, Il Gp del Bahrein è stato l’ultimo

Lo scorso 27 marzo Il Ministero della Salute ha disposto il “divieto di immissione in commercio e contestuale provvedimento di ritiro dal mercato” delle “U-Mask Model 2.1”, la nuova versione delle mascherine, finite nei mesi scorsi al centro di un’indagine della Procura di Milano per frode nell’esercizio del commercio. Il precedente modello, il Model 2, era stato oggetto di un analogo provvedimento sempre da parte della Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del Ministero, a fine febbraio.

In merito all’utilizzo delle mascherine U-Mask 2.1 da parte dei componenti della Squadra Corse di Ferrari, la casa di Maranello precisa “che Ferrari si è sempre attenuta alle normative in materia”.

In particolare, a seguito del divieto di commercializzazione e immissione sul mercato del suddetto prodotto, “Ferrari – verificati i tempi indicati sul sito del Ministero della Salute (si veda All. 1 – 5 giorni di tempo per adeguarsi alle prescrizioni sul ritiro delle mascherine facciali”), ne ha dismesso l’utilizzo a partire da lunedì 29 marzo con la decisione di adottare delle mascherine alternative disponibili sul mercato.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy