For Good

Banca Valsabbina aderisce alla campagna mondiale ‘Stop Hate for Profit’ e sospende gli investimenti pubblicitari su Facebook

Cambia prospettiva. Riscopri le meraviglie che stanno là fuori, a pochi passi da casa tua. E’ questo il claim della campagna di Banca Valsabbina presente da qualche giorno sulle pagine dei principali quotidiani locali e nelle strade di Brescia e Verona. Il claim accompagna le immagini di alcuni luoghi del territorio, spesso poco conosciuti, e che proprio per questo meritano assolutamente di essere visitati e scoperti. Per la parte visual è stato ricreato il formato classico dei post sui social network, a voler rafforzare l’invito a scollegarsi dalla rete per riconnettersi con quello che ci circonda.

La campagna è stata infatti realizzata a seguito dell’adesione dell’Istituto all’iniziativa mondiale Stop Hate For Profit, che ha l’obiettivo di sensibilizzare contro i fenomeni di odio sempre più diffusi sul web. Banca Valsabbina ha quindi disposto la sospensione degli investimenti pubblicitari inizialmente destinati alle campagne su Facebook, convertendoli in una campagna di affissioni e inserzioni stampa nelle città e nei territori dove la Banca è stata fondata e nel tempo si è radicata.

Lo scopo è dunque quello di sensibilizzare le persone alla riscoperta del microturismo, per valorizzare i tesori del nostro territorio, spesso fuori dalle rotte turistiche o purtroppo ignorati.

Nelle prossime settimane Banca Valsabbina ripristinerà l’attività online. E, come per la campagna offline di luglio, lo farà con il supporto dell’agenzia partner Gummy Industries.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy