a, m, o – Arte, Marche, Oltre. Tre progetti artistici in cinque comuni della regione con la Direzione artistica di Casa Sponge

E’ in corso nelle Marche il programma di residenze artistiche diffuse sotto il segno del progetto a, m, o – Arte, Marche, Oltre che già dal nome dichiara il suo campo d’azione: ideare e comunicare la passione per l’arte e per il territorio marchigiano attivando una modalità innovativa di produzione artistica.

Quattro gli asset del progetto: fare network creando una Rete Regionale del Contemporaneo nelle Marche partendo dall’area che va dal Monte Carpegna al Fiume Foglia; attivare un dialogo con la popolazione locale con l’obiettivo di sensibilizzare le persone alla ricezione e alla fruizione dell’arte; rivitalizzare l’economia e il turismo dei territori interessati attraverso l’arte contemporanea; far evolvere l’assetto culturale e sociale dei luoghi mediante le azioni degli artisti coinvolti.

La prima residenza d’artista, che ha preso il via il 18 settembre, è stata quella di Aischa Gianna Müller nella frazione di Caudino, uno dei nove Castelli del Comune di Arcevia, con Admirari: verso la meraviglia.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy