People

‘Pubblicitari allo spiedo’, Nicola Lampugnani: “Nasco e muoio creativo”. Altrimenti tanto valeva continuare solo col surf. Invece da ‘maestranza’ è stato per anni il più giovane direttore italiano. Chi si crede di essere? Felice. Amante della sperimentazione, da TBWA a Discovery. E la storia continua

Nella decima  puntata di ‘Pubblicitari allo spiedo’, Nicola Lampugnani.

Nasce come copywriter e contents provider. Dopo essere arrivato a Milano nel 2001 lavora in diverse agenzie di pubblicità: inizia in DLVBBDO come stagista e dopo 5 anni si sposta come senior copywriter in DDB per poi essere nominato nel luglio 2008 Vice Direttore Creativo in Armando Testa. Nel gennaio 2010, a soli 33 anni, è nominato Direttore Creativo Esecutivo di TBWA Milano e dopo 5 anni diventa Chief Creative Officier del gruppo TBWA Italia.
Da Giugno 2017 è Creative and Marketing Senior Director e a capo di Discovery Creative Italy, la factory creativa del gruppo Discovery Italia con la responsabilità su tutta l’attività promozionale/marketing e PR dei canali del gruppo e a supporto anche delle iniziative speciali della concessionaria Discovery Media.
Vicepresidente dell’Art Director Club Italiano dal 2016 al 2019 è stato anche fondatore e membro del comitato editoriale di IF! Italians Festival. Surfista e profondo amante dello sport ha praticato a livello agonistico sci e tennis. Ha una moglie, due figli e un gatto nero.

Related articles