Digital

Harley-Davidson e IBM con le tecnologie cloud, IoT e AI reinventano l’esperienza quotidiana della guida di una moto

Harley-Davidson Motor Company ha affiancato IBM nell’annunciare che il servizio Connect di LiveWire, basato su IBM Cloud, fornirà nuovi servizi di mobilità e che l’azienda estenderà l’utilizzo di intelligenza artificiale (AI), analytics e IoT di IBM per migliorare e far evolvere l’esperienza del motociclista.

La motocicletta LiveWire è dotata del servizio H-D Connect, una tecnologia che consente la connettività al cellulare e collega il proprietario alla sua moto attraverso lo smartphone utilizzando l’ultima versione dell’app Harley-Davidson. Basata su IBM Cloud, questa piattaforma sarà utilizzata da Harley-Davidson per fornire ai suoi motociclisti nuovi servizi e informazioni utili attraverso il suo primo veicolo elettrico. Per ora, IBM Cloud è in grado di offrire nuove esperienze quali:

  • Potenziamento della guida: il conducente di una LiveWire potrà controllare i dati vitali della moto in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Le informazioni disponibili includono funzionalità quali autonomia, stato della batteria e livello di carica.  Le caratteristiche relative allo stato della moto supportano anche esigenze tipiche del veicolo elettrico, quale ad esempio l’ubicazione delle stazioni di ricarica. Inoltre, il motociclista può vedere la posizione attuale della sua moto.
  • Potenziamento della sicurezza: viene inviato sul telefono del proprietario un avviso se la moto è stata urtata, manomessa o spostata. L’assistenza per il veicolo rubato abilitata tramite gps garantisce la localizzazione della moto in caso di furto e la possibilità di richiedere l’assistenza delle forze dell’ordine.
  • Potenziamento dei servizi: al motociclista vengono inviati promemoria sui prossimi requisiti relativi ai tagliandi della moto e altre notifiche di assistenza. Inoltre, il motociclista riceverà promemoria di assistenza automatizzata e notifiche di sicurezza.