People

‘Pubblicitari allo spiedo’, Gianpietro Vigorelli: unico pubblicitario che ha fatto i soldi. Che poi ora che li ha non li spende. Sono stato un allevatore di talenti creativi. Peccato oggi me li abbiano licenziati tutti. ps non è vero che picchiavo gli art director, anche perché non erano suggerimenti, ma ordini

Nella quarta puntata di ‘Pubblicitari allo spiedo’, Gianpietro Vigorelli.

Nell’87 diventa Direttore Creativo in Saatchi & Saatchi Advertising. Dal Febbraio ’94 è in Young & Rubicam. Realizza spot per Barilla con Alberto Tomba, Cindy Crawford e con registi come John Landis. E’ co-autore, con il socio Maurizio D’Adda dell’edizione 1997 del Festival di San Remo. Dal giugno ‘97 ha aperto insieme ai due soci e amici di lunga data, Maurizio D’Adda e Riccardo Lorenzini, la sua agenzia di pubblicità: D’Adda, Lorenzini, Vigorelli. Dal marzo 2000 è Vice-Presidente e Direttore Creativo della D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO, l’agenzia originata dalla fusione della DLV con BBDO Italy. Come regista realizza le campagne Yogurt Danone, C.D. Portatile Philips, Letti Pirelli, Renault, Buondì Motta, Pupa Roan, Barilla, Te Ati. Nel 2010 lascia la presidenza di BBDO e si cura della promozione di marchi italiani ed internazionali.

PRINCIPALI CAMPAGNE: Baci Perugina (1984), Derby, Honeywell, Yogurt Danone, Renault, Swatch, Osama Scrittura, Tuborg, Coop (con la regia di Woody Allen), Dinamic Art, WWF, Pubblicità Progresso  campagna contro il razzismo, Renault Clio, Ferrarelle, Glassex, Johnson & Johnson, Galbani, Banca di Roma, Lea & Perrins, Closed Jeans, Simmenthal, Jagermeister, Carapelli, Mondadori, Pasta Barilla “Viva il Blu”, Ray-Ban, Profumo Moschino, I.P., Gioielli Damiani, Biasia,TIM Telecom Italia Mobile, BMW, Campari., Fabi, Nolita, Mercedes.